Concorso ordinario infanzia e primaria selettivo ma avrà solo 25% dei ruoli

Orizzonte_logo14

Orizzonte Scuola, 30.11.2018

– Il Miur ha avviato l’iter per il concorso ordinario per infanzia e primaria. La bozza del decreto, presentata ai sindacati, dovrà essere inviata al CSPI per il prescritto parere non vincolante.
.

Requisiti di accesso al concorso ordinario infanzia e primaria

I requisiti per la partecipazione al concorso ordinario sono:

  • diploma magistrale (compreso indirizzo linguistico) conseguito presso gli istituti magistrali  entro l’a.s. 2001/02
  • Laurea in Scienze della formazione primaria
  • valgono anche i titoli conseguiti all’estero, con le stesse caratteristiche e riconosciuti in Italia

Per il concorso su sostegno è necessario il titolo di specializzazione.

Non è invece richiesto servizio di insegnamento.
.

Le prove del concorso

Le prove saranno: prova scritta e prova orale + eventuale prova preselettiva qualora si iscriva un numero di candidati superiore a 3 volte il numero dei posti messi a concorso.  Focus su come si svolgeranno le prove

Il numero dei posti messi a concorso dovrebbe essere 10.183 (5.626 comuni e 4.557 di sostegno).
.

Concorso sarà selettivo

Il concorso ordinario sarà selettivo, ossia sarà necessario superare le prove per essere ammessi alla graduatoria finale.

La graduatoria finale sarà composta da coloro che, superate le prove, rientrano nel numero dei posti a disposizione per la regione considerata (è considerata una maggiorazione di max il 10%).

La graduatoria di merito, regionale, potrà essere utilizzata per max due turni di nomina, fermo restando il diritto all’assunzione dei vincitori.
.

Come avverranno le immissioni in ruolo

Il concorso ordinario sarà bandito solo nelle regioni in cui la graduatoria del concorso 2016 sia esaurita o sia non sufficientemente capiente nel biennio di riferimento.

Secondo la normativa attuale per “graduatoria esaurita” si intende che nel periodo di validità siano stati assunti tutti i vincitori. Gli idonei vengono assunti se, essendo ancora valide le graduatorie, ci sono posti a disposizione.

Nelle immissioni in ruolo, ai concorsi, va riservato il 50% dei posti in ruolo.

Per infanzia e primaria questo 50% andrà suddiviso in maniera egualitaria con il  concorso straordinario indetto con DDG n. 1456 del 7 novembre 2018.

La graduatoria del concorso ordinario dura due turni di nomina (due anni se le assunzioni in ruolo sono autorizzate ogni anni)

Va detto che, in caso di esaurimento delle graduatorie ad esaurimento, i posti potranno essere assegnati al concorso. Qualora si esaurisca anche la graduatoria del concorso straordinario i posti residui si assegnano al nuovo concorso ordinario.

Leggi la bozza del concorso ordinario [N.B. trattandosi di una bozza potrà ancora essere modificata]

.

.

.

.

 

Concorso ordinario infanzia e primaria selettivo ma avrà solo 25% dei ruoli ultima modifica: 2018-12-01T04:56:34+00:00 da Gilda Venezia

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl