Concorso ordinario secondaria, i passi per accedere sono due: controllo laurea e 24 CFU

Orizzonte_logo14

Orizzonte Scuola, 2.3.2020

– Concorso ordinario secondaria: per non farsi trovare impreparati (dalla pubblicazione del bando ci saranno trenta giorni di tempo per la presentazione della domanda) è necessario compiere due operazioni.

Per i posti comuni, i requisiti di accesso sono tre:

  • abilitazione specifica sulla classe di concorso oppure
  • laurea (magistrale o a ciclo unico, oppure diploma di II livello dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica, oppure titolo equipollente o equiparato, coerente con le classi di concorso vigenti alla data di indizione del concorso) e 24 CFU nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche. Controlla classi di concorso a cui puoi accedere con la tua laurea oppure
  • abilitazione per altra classe di concorso o per altro grado di istruzione, fermo restando il possesso del titolo di accesso alla classe di concorso ai sensi della normativa vigente

Corso di preparazione al concorso Secondaria di I e II grado

Laurea + 24 CFU

Se si accede con laurea + 24 CFU,  bisogna compiere due operazioni

  • controllo laurea. ossia valutare che la propria laurea (indipendentemente dall’anno di conseguimento, indipendentemente dal fatto che sia vecchio o nuovo ordinamento) abbia gli esami o CFU eventualmente richiesti per accedere alla classe di concorso.

Sul sito del Ministero sono disponibili i documenti per operare tale controllo, ossia il  DPR 19/2016 e DM 259/2017

E’ possibile che il proprio piano di studi sia ritenuto idoneo dal MInistero e non sia necessario integrare CFU, così come è possibile che sia necessario integrare e farlo nei trenta giorni a disposizione per la domanda diventa molto difficile.

  • acquisizione dei 24 CFU in discipline pedagogiche e metodologie didattiche di cui al DM n. 616/2017.

Concorso ordinario secondaria: chi è esonerato dal conseguimento dei 24 CFU

  • chi è in possesso dell’abilitazione specifica sulla classe di concorso per la quale si partecipa
  • chi è in possesso di abilitazione per altra classe di concorso o per
    altro grado di istruzione, fermo restando il possesso del titolo di accesso (laurea) alla classe di concorso ai sensi della normativa vigente.
  • i diplomati ITP (fino al 2024/25)

Programmi 24 CFU da studiare per ogni classe di concorso

il decreto del 10 agosto 2017, n. 616 contiene gli allegati A,B,C con le indicazioni degli obiettivi formativi, dei contenuti generali e dei crediti assegnabili.

Come acquisire i 24CFU

I 24 CFU potranno essere acquisiti in forma curricolare, aggiuntiva o extra curricolare.

I crediti potranno essere acquisiti esclusivamente presso enti interni al sistema universitario o dell’Alta formazione artistica, musicale e coreutica.

Si potranno acquisire per modalità telematica un massimo di 12 crediti. Potranno essere riconosciuti anche i crediti conseguiti nell’ambito di Master, Dottorati di ricerca, Scuole di specializzazione.

Sei crediti, inoltre, vanno acquisiti in almeno tre di questi ambiti disciplinari:

1) pedagogia, pedagogia speciale e didattica dell’inclusione;

2) psicologia:

3) antropologia;

4) metodologie e tecnologie didattiche.

Titolo di accesso alla III fascia delle graduatorie di istituto

Tra l’altro il requisito laurea + 24 CFU è anche il titolo di accesso per la terza fascia delle graduatorie di istituto, quindi immediatamente spendibile tra qualche mese.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

Concorso ordinario secondaria, i passi per accedere sono due: controllo laurea e 24 CFU ultima modifica: 2020-03-02T07:02:45+01:00 da Gilda Venezia

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl