Concorso scuola secondaria, chi vince rimane 5 anni nella stessa scuola

Orizzonte_logo14 Orizzonte Scuola, 11.11.2019

– A breve il concorso ordinario e il concorso straordinario per la scuola secondaria di I e II grado. Per entrambi sarà introdotto il vincolo di permanenza al territorio per 5 anni.

Chi vince il concorso verrà assegnato su scuola e dovrà rimanere 4 anni nella stessa scuola in cui ha svolto l’anno di prova.

Per quanto riguarda il concorso ordinario, il docente vincitore di concorso, leggiamo nel testo della legge Finanziaria 2019, “è tenuto a rimanere nella predetta istituzione scolastica, nel medesimo tipo di posto e classe di concorso, per almeno altri quattro anni, salvo che in caso di sovrannumero o esubero o di applicazione dell’articolo 33, commi 5 o 6, della legge 5 febbraio 1992, n. 104, limitatamente a fatti sopravvenuti successivamente al termine di presentazione delle istanze per il relativo concorso”.

Per il concorso straordinario, si presuppone che la prospettiva sarà uguale per armonizzare la normativa.

Immissioni in ruolo docenti 2020: si ampliano le possibilità di assunzione

Il decreto scuola, attualmente in discussione nelle Commissioni Istruzione e Lavoro prevede

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

Concorso scuola secondaria, chi vince rimane 5 anni nella stessa scuola ultima modifica: 2019-11-11T06:32:46+01:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl