Concorso straordinario. La Corte costituzionale respinge il ricorso dei non abilitati

dalla Gilda degli insegnanti di Venezia, 16.6.2019

– Concorso secondaria: serve un titolo abilitante. Porta chiusa ai dottorati di ricerca –

Corte-costituzionale33

La Corte costituzionale ha dichiarato inammissibili le obiezioni sulla legittimità costituzionale del D.Lgs. n. 59/2017, nello specifico in merito alla procedura concorsuale straordinaria per la copertura dei posti di docente nelle scuole secondarie.  Il D.Lgs. n. 59/2017 prescrive infatti l’accesso ai soli docenti in possesso del titolo di abilitazione all’insegnamento nella scuola secondaria o di specializzazione di sostegno, o agli insegnanti tecnico-pratici già iscritti nelle graduatorie ad esaurimento.

Inoltre, lo stesso Giudice dichiara legittima la il diniego di partecipazione alla procedura contemplata nel D.Lgs. n. 59/2017 dei docenti in possesso di un  dottorato di ricerca in una materia coerente con la classe di concorso.
Leggi il testo della sentenza: Corte Costituzionale. Sentenza 130/2019
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
Concorso straordinario. La Corte costituzionale respinge il ricorso dei non abilitati ultima modifica: 2019-06-16T22:41:48+02:00 da Gilda Venezia

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl