Crediti scolastici per esami di maturità, CSPI trova alcuni errori tecnici

di Lucio Ficara, La Tecnica della scuola, 14.5.2020

– Il Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione ha espresso il parere sulle bozze di Ordinanze Ministeriali sulla valutazione, sugli esami di Stato della secondaria di I grado e sugli esami di Stato terminali della secondaria di II grado. In tale parere il CSPI sottolinea alcuni errori tecnici sui crediti scolastici per l’ammissione agli esami di maturità 2020.

Suggerimento del CSPI

Il Ministero dell’Istruzione, in data 8 maggio 2020, aveva inviato al CSPI le bozze delle Ordinanze Ministeriali sulla valutazione, sugli esami di Stato della secondaria di I grado e sugli esami di Stato terminali della secondaria di II grado con relativi allegati, per ricevere il parere del Consiglio. Adesso che il parere è arrivato, apprendiamo che i tecnici del MI che hanno predisposto l’OM sulle modifiche degli esami di Stato della secondaria di II grado, hanno commesso degli errori tecnici

In riferimento alla tabella di conversione del credito scolastico in sessantesimi della classe terza per gli attuali studenti maturandi, il CSPI suggerisce di formulare una tabella a tre colonne, anziché due, nella quale risulti in evidenza la conversione del credito precedente al d.lvo 62/2017 nel credito previsto dal d.lvo 62/2017 e infine la conversione nei valori previsti dalla presente ordinanza, dal momento che la maggior parte delle scuole hanno già convertito il credito attribuito sulla base delle tabelle precedenti al d.lvo 62/2017 e la tabella proposta potrebbe ingenerare fraintendimenti o errori.

Errore tecnico rilevato dal CSPI

Il Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione in relazione alla seguente tabella C

Credito conseguito                    Nuovo credito attribuito per la classe terza

         3                                                                11
         4                                                                12
         5                                                                14
         6                                                                15
         7                                                                17
         8                                                                18

segnala un errore in corrispondenza della fascia M=6 in quanto la somma dei valori minimi per i tre anni non corrisponde a 36, come dovrebbe essere, ma a 35 (11+12+12=35). La correzione proposta permette di ristabilire il valore corretto 11+12+13=36 in quanto non è possibile che la tabella della quinta, che prevede un valore massimo di 22, abbia un punteggio per M=6 uguale a quello della classe quarta che ha un valore massimo di 20. Si suggerisce anche di rivedere gli intervalli tra i valori limiti.

PARERE Maturità (clicca qui)

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

 

 

.

.

.

.

.

 

 

 

Crediti scolastici per esami di maturità, CSPI trova alcuni errori tecnici ultima modifica: 2020-05-15T04:24:58+02:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl