Ecco la #MaturitàVentiVenti: greco-latino al Classico, matematica-fisica allo Scientifico

sole-scuola_logo14

di Eugenio Bruno e Claudio Tucci, Il Sole 24 Ore, 31.1.2020

– L’annuncio più atteso dai 500mila maturandi italiani è arrivato. Insieme al lancio dell’hastag #MaturitàVentiVenti la ministra Lucia Azzolina ha comunicato, con un video su Instagram, le materie della seconda prova scritta. Che resta mista: Greco/Latino al Classico e Matematica/Fisica allo Scientifico. Novità in vista invece per l’orale dove scompaiono le tre buste. Lo spunto lo darà la commissione.

Una maturità social

Dopo i video di presentazione su Facebook la ministra dell’Istruzione ha scelto Instagram per annunciare le materie della seconda prova. Attraverso l’hastag #MaturitàVentiVenti che accompagnerà sui social, da oggi e fino alla fine degli esami, le comunicazioni e anche i suggerimenti rivolti agli studenti. «Ragazze e ragazzi, eccoci qui, oggi è il giorno in cui conoscerete esattamente le materie della seconda prova. So che le aspettavate con impazienza perché mi avete scritto in tantissimi», queste le parole d’esordio della ministra che ha poi elencato le principali scelte compiute dal suo dicastero in vista delle prove di giugno.

Più attenzione a tecnici e professionali

Dopo la prova d’italiano uguale per tutti in calendario per il 17 giugno, il giorno dopo toccherà al secondo scritto. Forte del suo esordio da insegnante proprio in un istituto professionale (l’Iis Quintino Sella di Biella), Lucia Azzolina ha voluto dare un segnale di attenzione concreta a questo mondo, spesso a torto considerato di serie B, partendo proprio dai Professionali. Per l’indirizzo Enogastronomia e ospitalità alberghiera, articolazione Enogastronomia, le materie della seconda prova saranno Laboratorio di servizi enogastronomici-cucina e Scienza e cultura dell’alimentazione.

Mentre ai Servizi per l’agricoltura, i ragazzi dovranno confrontarsi con Valorizzazione delle attività produttive e legislazione di settore ed Economia agraria e dello sviluppo territoriale. La ministra è passata poi ai Tecnici. Al Tecnico per il Turismo ci saranno Discipline turistiche e aziendali e Lingua inglese. Al Tecnico indirizzo Informatica invece tra i banchi troveranno una prova di Sistemi e reti e Informatica.

Al classico prova mista Greco/Latino

La seconda prova sarà mista anche al Liceo. Esattamente come un anno fa allo Scientifico le materie oggetto del compito saranno Matematica e Fisica. Mentre per il Classico è la volta di Greco e Latino. In posizione inversa ribaltata rispetto a un anno fa quando si era partiti dal Latino. Al Liceo delle Scienze umane, opzione Economico-sociale, ci saranno Diritto ed Economia politica e Scienze umane. E così via per tutti gli altri indirizzi.

Addio buste all’orale

Qualche novità in più riguarderà l’orale. Stavolta all’inizio del colloquio non ci sarà il sorteggio fra tre buste, previsto invece lo scorso anno per dare avvio alla prova: «La vostra commissione – ha sottolineato la titolare di viale Trastevere – predisporrà il materiale da cui far partire il vostro orale che valorizzerà al massimo il vostro percorso di studi».
Il colloquio sarà pluridisciplinare. Ciascuna commissione preparerà i materiali di partenza da sottoporre agli studenti (un testo, un documento, un’esperienza, un progetto, un problema). Attenendosi al documento predisposto dai docenti di classe. E poi toccherà al ragazzo spaziare da una materia all’altra.

In sede di esame bisognerà poi raccontare, anche in forma multimediale, la propria esperienza di alternanza scuola-lavoro (che ora si chiama percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento) e dimostrare di aver maturato le competenze di Cittadinanza e costituzione sulla base delle attività svolte in classe.

Scelti anche i commissari esterni

Collegandosi al motore di ricerca predisposto dall’Istruzione gli studenti potranno anche conoscere le materie affidate ai due membri esterni (a cui si aggiunge il terzo commissario esterno per il secondo scritto) sui 6 complessivi più il presidente esterno che continueranno a comporre le commissioni d’esame.

Ad esempio al Classico verranno da fuori i docenti di Scienze e Storia dell’arte mentre allo Scientifico quelli di Filosofia e Disegno. A sua volta, al Tecnico economico indirizzo Amministrazione, Finanza, Marketing i commissari esterni si occuperanno di Inglese e Matematica. Eccetera.

Simulazioni nazionali verso il bis

Ancora nessuna notizia invece per le simulazioni nazionali che sono state effettuate per la prima volta l’anno scorso. A quanto pare l’esperienza verrà ripetuta. ma per conoscere le date e i dettagli bisognerà aspettare una nuova comunicazione , sempre via social, del ministero dell’Istruzione.

.

.

.

.

.

.

 

Ecco la #MaturitàVentiVenti: greco-latino al Classico, matematica-fisica allo Scientifico ultima modifica: 2020-01-31T06:05:30+01:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl