Esclusiva concorso. Prove scritte dell’11 maggio: confronto candidati-posti

tuttoscuola_logo14Tuttoscuola, 24.4.2016 

Continua l’approfondimento di Tuttoscuola sulle prove.
lente-concorso1

11 MAGGIO

Sono in programma mercoledì 11 maggio le prove scritte di cinque classi di concorso, di cui al mattino: l’A60 – Tecnologia nella scuola secondaria di primo grado, la B18 – Laboratori di scienze e tecnologie tessili, dell’abbigliamento e della moda e l’A14 – Discipline plastiche, scultoree e scenoplastiche; nel pomeriggio: l’A64 – Teoria, analisi e composizione e la BA2 – Conversazione in lingua straniera (Francese).

Di seguito la nostra comparazione tra numero di candidati e numero di posti.

 Tecnologia nel I grado: copertura totale con l’eccezione della Liguria
Al mattino la prova scritta dell’A60 –Tecnologia nella scuola secondaria di primo grado (la vecchia educazione tecnica) che prevede 2.454 posti, distribuiti in tutte le regioni con la sola aggregazione del Molise (10 posti) sull’Abruzzo (29 posti).
Complessivamente vi sono 3.157 candidati così distribuiti in ogni regione:

  • Abruzzo: 89 candidati (59 Abruzzo, 30 Molise) per 49 posti (29+10) con eccedenza di 40 candidati;
  • Basilicata: 43 candidati per 24 posti con una eccedenza di 19 candidati;
  • Calabria: 117 candidati per 86 posti con una eccedenza di 31 candidati;
  • Campania: 319 candidati per 298 posti con una eccedenza di 21 candidati;
  • Emilia R.: 225 candidati per 152 posti con una eccedenza di 73 candidati;
  • Friuli VG: 63 candidati per 45 posti con una eccedenza di 18 candidati;
  • Lazio: 356 candidati per 249 posti con una eccedenza di 107 candidati;
  • Liguria: 62 candidati per 65 posti con una carenza di 3 candidati;
  • Lombardia: 434 candidati per 412 posti con una eccedenza di 22 candidati;
  • Marche: 105 candidati per 49 posti con una eccedenza di 56 candidati;
  • Piemonte: 206 candidati per 181 posti con una eccedenza di 25 candidati;
  • Puglia: 257 candidati per 223 posti con una eccedenza di 34 candidati;
  • Sardegna: 79 candidati per 67 posti con una eccedenza di 12 candidati;
  • Sicilia: 272 candidati per 219 posti con una eccedenza di 53 candidati;
  • Toscana: 227 candidati per 116 posti con una eccedenza di 111 candidati;
  • Umbria: 48 candidati per 18 posti con una eccedenza di 30 candidati;
  • Veneto: 255 candidati per 211 posti con una eccedenza di 44 candidati.  

Complessivamente vi sono 703 candidati più di quanto richiesto per la copertura dei posti a concorso, con la sola eccezione della Liguria che ha tre candidati in meno di quanti richiesto per la copertura di tutti i posti a concorso.

Laboratori della moda: più di un terzo dei posti rimarrà scoperto
B18 – Laboratori di scienze e tecnologie tessili, dell’abbigliamento e della moda prevede 73 postia concorso, distribuiti, con aggregazioni: 21 posti in Campania (aggregazioni di Calabria (1), Puglia (5) e Sicilia (1)); 11 posti nel Lazio (aggregazioni di Marche (1), Sardegna (1), Toscana (5) e Umbria (1)); 41 posti in Lombardia (aggregazioni di Emilia R. (6), Liguria (1), Piemonte (7) e Veneto (6)).
Complessivamente vi sono 65 candidati così ripartiti: Campania 33 candidati per 21 posti con eccedenza di 12 candidati (rispetto ai posti, uno in meno in Puglia e Sicilia); Lazio 9 candidati per 11 posti (- 2 Lazio, – 1 Sardegna e – 3 Toscana); Lombardia 23 candidati per 41 posti (- 1 Liguria, – 14 Lombardia, – 2 Piemonte, – 1 Veneto).
Il numero di candidati mancanti per coprire tutti i posti a concorso è di 26 unità, e, altrettanti sono i posti che non saranno coperti.

Discipline scultoree: il 42% di candidati in più
Ultima prova scritta del mattino l’A14 – Discipline plastiche, scultoree e scenoplastiche che prevede68 posti, distribuiti, con aggregazioni, tra queste regioni: 21 posti nel Lazio (aggregazioni di Marche (1), Sardegna (3), Toscana (6) e Umbria (2)); 31 posti in Lombardia (aggregazioni di Emilia R. (2), Friuli VG (2), Liguria (1), Piemonte (11) e Veneto (7)); 16 posti in Sicilia (aggregazioni di Abruzzo (2), Basilicata (1), Calabria (3), Campania (5) e Puglia (3)).
Complessivamente vi sono 118 candidati, così ripartiti: Lazio 21 candidati per 21 posti (ma Lazio e Umbria hanno un candidato meno del necessario); Lombardia 56 candidati per 31 posti con eccedenza di 25 posti (ma – 1 Liguria, – 2 Piemonte); Sicilia 33 candidati per 16 posti con eccedenza di 17 candidati (manca un candidato in Abruzzo).
Nonostante vi siano complessivamente 50 candidati in più (42%), in Abruzzo c’è un candidato in meno e, conseguentemente, vi è un posto che non sarà coperto.

A64: un quinto dei posti non sarà coperto
Nel pomeriggio l’A64 – Teoria, analisi e composizione che mette in palio 216 posti, così ripartiti, con aggregazioni, tra le seguenti regioni: 59 posti in Campania (aggregazioni di Abruzzo (7), Basilicata (5), Molise (2) e Puglia (13)); 26 posti nel Lazio (aggregazioni di Marche (4), Sardegna (6) e Umbria (3)); 48 posti in Lombardia (aggregazioni di Liguria (4) e Piemonte (14)); 29 posti in Sicilia (aggregazione di Calabria (12)); 24 posti  in Toscana; 30 posti in Veneto (aggregazioni di Emilia R. (7) e Friuli VG (5)).
Complessivamente vi sono 230 candidati, così ripartiti: Campania 46 candidati per 59 posti con uno sbilancio di 13 candidati (in effetti – 1 Basilicata, – 12 Campania e – 2 Molise); Lazio 52 candidati per 26 posti con eccedenza di 26 candidati (ma vi sono in meno 4 candidati in Sardegna e uno in Umbria);Lombardia 45 candidati per 48 posti (- 4 in Lombardia); Sicilia 31 candidati per 29 posti (ma in Calabria – 8); Toscana 16 candidati per 24 posti (- 8 candidati); Veneto 40 candidati per 30 posti (- 3 Friuli VG).
Mancano complessivamente 43 candidati per altrettanti posti, pari al 25% di posti che non saranno coperti.

Conversazione in francese: prevista una dura selezione
Ultima prova la BA2 – Conversazione in lingua straniera (Francese) che prevede 13 posti, tutti aggregati nel Lazio (Calabria (1), Liguria (1), Puglia (2), Sicilia (1) e Toscana (4)).
Complessivamente vi sono 80 candidati, così ripartiti:

  • Calabria: 4 candidati per 1 posto (eccedenza di 3 candidati);
  • Lazio: 18 candidati per 4 posti (eccedenza di 14 candidati);
  • Liguria: 6 candidati per 1 posto (eccedenza di 5 candidati);
  • Puglia: 12 candidati per 2 posti (eccedenza di 10 candidati);
  • Sicilia: 14 candidati per 1 posto (eccedenza di 13 candidati);
  • Toscana: 26 candidati per  4 posti (eccedenza di 22 candidati).

Vi sono 67 candidati in più.

Esclusiva concorso. Prove scritte dell’11 maggio: confronto candidati-posti ultima modifica: 2016-04-24T05:30:50+02:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl