Esclusivo. Prove scritte del 12 maggio: nuovo confronto candidati-posti

tuttoscuola_logo14Tuttoscuola, 24.4.2016 
– Tuttoscuola continua nel servizio di approfondimento. Apprezzamento dei candidati.

posti-concorso3

12 MAGGIO

Il 12 maggio sono in programma due prove scritte al mattino: Sostegno nella scuola dell’infanzia e classe di concorso A34 – Scienze e tecnologie chimiche, e due al pomeriggio: classe A53 – Storia della musica e prova dell’Ambito disciplinare 5 di Lingue: AD24: Lingue e culture straniere negli istituti di istruzione secondaria di II grado (Tedesco) e AD25: Lingua inglese e seconda lingua comunitaria nella scuola secondaria di primo grado (Tedesco)

Di seguito il confronto candidati-posti.

Sostegno infanzia: posti per l’11% dei candidati
Posti di Sostegno nella scuola dell’infanzia (Sost. AA): sono a concorso 304 posti, distribuiti, con aggregazioni, su queste regioni: 59 posti in Campania (aggregazioni di Abruzzo (11), Basilicata (2), Calabria (10) e Molise (1)); 18 posti in Emilia R. (aggregazioni di Liguria (5) e Veneto (12)); 55 posti nel Lazio (aggregazioni di Marche (7), Sardegna (13), Toscana (7) e Umbria (1)); 33 posti in Lombardia, 97 posti in Piemonte, 16 posti in Puglia, 26 posti in Sicilia.
Complessivamente vi sono 2.656 candidati, così suddivisi:

  • Abruzzo: 127 candidati per 11 posti (eccedenza di 116 candidati);
  • Basilicata: 18 candidati per 2 posti (eccedenza di 16 candidati);
  • Calabria: 101 candidati per 10 posti (eccedenza di 91 candidati);
  • Campania:  443 candidati per 35 posti (eccedenza di 408 candidati);
  • Emilia R.: 148 candidati per 1 posti (eccedenza di 147 candidati);
  • Lazio: 296 candidati per 27 posti (eccedenza di 269 candidati);
  • Liguria: 63 candidati per 5 posti (eccedenza di 58 candidati);
  • Lombardia: 276 candidati per 33 posti (eccedenza di 243 candidati);
  • Marche: 128 candidati per 7 posti (eccedenza di 121 candidati);
  • Molise: 20 candidati per 1 posti (eccedenza di 19 candidati);
  • Piemonte: 200 candidati per 97 posti (eccedenza di 103 candidati);
  • Puglia: 308 candidati per 16 posti (eccedenza di 292 candidati);
  • Sardegna: 90 candidati per 13 posti (eccedenza di 77 candidati);
  • Sicilia: 143 candidati per 26 posti (eccedenza di 117 candidati);
  • Toscana: 155 candidati per 7 posti (eccedenza di 148 candidati);
  • Umbria: 40 candidati per 1 posti (eccedenza di 39 candidati);
  • Veneto: 100 candidati per 12 posti (eccedenza di 88 candidati).

Vi sono 2.352 candidati in più, pari all’89% di coloro che hanno presentato domanda. Vi sono alcuni casi-limite dove molti candidati concorrono per un solo posto, come in Emilia R. dove per un solo posto vi sono 248 candidati.

 

Scienze chimiche: c’è posto per meno di un terzo dei candidati
Per l’A34 – Scienze e tecnologie chimiche sono stati messi a concorso 296 posti, così distribuiti con aggregazioni: 51 posti in Campania (aggregazioni di Abruzzo (6), Basilicata (3), Calabria (6) e Sicilia (14);63 posti nel Lazio (aggregazioni di Marche (10), Sardegna (8) e Umbria (5)); 53 posti in Lombardia (aggregazione di Liguria (10)); 50 posti in Veneto (aggregazione del Friuli VG (12)); 18 posti in Emilia R.,15 posti in Piemonte, 21 posti in Puglia e 25 posti in Toscana.
Complessivamente vi sono 1.038 candidati, così ripartiti:  

  • Abruzzo: 31 candidati per 6 posti (eccedenza di 25 candidati);
  • Basilicata: 13 candidati per 3 posti (eccedenza di 10 candidati);
  • Calabria: 46 candidati per 6 posti (eccedenza di 40 candidati);
  • Campania: 113 candidati per 22 posti (eccedenza di 91 candidati);
  • Emilia R.: 60 candidati per 18 posti (eccedenza di 42 candidati);
  • Friuli VG.: 26 candidati per 12 posti (eccedenza di 14 candidati);
  • Lazio: 113 candidati per 40 posti (eccedenza di 73 candidati);
  • Liguria: 63 candidati per 5 posti (eccedenza di 58 candidati);
  • Lombardia: 276 candidati per 33 posti (eccedenza di 243 candidati);
  • Marche: 43 candidati per 10 posti (eccedenza di 33 candidati);
  • Piemonte: 47 candidati per 15 posti (eccedenza di 32 candidati);
  • Puglia: 88 candidati per 21 posti (eccedenza di 67 candidati);
  • Sardegna: 38 candidati per 8 posti (eccedenza di 30 candidati);
  • Sicilia: 101 candidati per 14 posti (eccedenza di 87 candidati);
  • Toscana: 75 candidati per 25 posti (eccedenza di 150 candidati);
  • Umbria: 19 candidati per 5 posti (eccedenza di 14 candidati);
  • Veneto: 89 candidati per 38 posti (eccedenza di 51 candidati).

Vi sono 742 candidati in più, il 71% di quanti hanno presentato domanda..

Storia della musica: 223 candidati in più, ma ne mancano in alcune regioni
Nel pomeriggio affrontano  la prova scritta i candidati della classe A53 – Storia della musica, che prevede147 posti, distribuiti, con aggregazioni, in queste regioni: 40 posti in Campania (aggregazioni di Abruzzo (5), Basilicata (4), Molise (1) e Puglia (9)); 32 posti in Lombardia (aggregazioni di Liguria (3) e Piemonte (9)); 21 posti in Sicilia (aggregazione di Calabria (9)); 34 posti in Toscana (aggregazioni di Lazio (9), Marche (3), Sardegna (4) e Umbria (2)); 20 posti in Veneto (aggregazioni di Emilia R. (4) e Friuli VG (4)).
Complessivamente vi sono 370 candidati, così suddivisi:

  • Abruzzo: 2 candidati per 5 posti (carenza di 3 candidati);
  • Basilicata: 4 candidati per 4 posti (pari candidati e posti);
  • Calabria: 14 candidati per 9 posti (eccedenza di 5 candidati);
  • Campania: 49 candidati per 21 posti (eccedenza di 91 candidati);
  • Emilia R.: 35 candidati per 4 posti (eccedenza di 31 candidati);
  • Friuli VG.: 3 candidati per 4 posti (carenza di 1 candidato);
  • Lazio: 56 candidati per 9 posti (eccedenza di 47 candidati);
  • Liguria: 4 candidati per 3 posti (eccedenza di 1 candidato);
  • Lombardia: 61 candidati per 20 posti (eccedenza di 41 candidati);
  • Marche: 5 candidati per 3 posti (eccedenza di 2 candidati);
  • Molise: 0 candidati per 1 posto (carenza di 1 candidato);
  • Piemonte: 14 candidati per 9 posti (eccedenza di 5 candidati);
  • Puglia: 15 candidati per 9 posti (eccedenza di 6 candidati);
  • Sardegna: 6 candidati per 4 posti (eccedenza di 2 candidati);
  • Sicilia: 49 candidati per 12 posti (eccedenza di 37 candidati);
  • Toscana: 15 candidati per 16 posti (carenza di 1 candidato);
  • Umbria: 5 candidati per 2 posti (eccedenza di 3 candidati);
  • Veneto: 33 candidati per 12 posti (eccedenza di 21 candidati).

Dal confronto generale tra il numero dei candidati e quello dei posti emerge un surplus di 223 candidati, ma nel dettaglio si evidenzia una mancanza di 6 candidati in quattro regioni e un situazione di eccedenza minima in altre cinque. La partecipazione a questo concorso si caratterizza, quindi, come squilibrio territoriale tra eccedenza e carenza di candidati.

Il nord punta sul Tedesco

La prova scritta dell’Ambito disciplinare 5 di Lingue: AD24: Lingue e culture straniere negli istituti di istruzione secondaria di II grado (Tedesco) e AD25: Lingua inglese e seconda lingua comunitaria nella scuola secondaria di primo grado (Tedesco) prevede complessivamente 81 posti tra l’AD 24 (66) e l’AD 25 (15), ripartiti, con aggregazioni, tra queste regioni:
39 posti in Veneto (31+8) con aggregazioni di Emilia R. (6+3), Friuli VG (11+2), Liguria (5+0) e Piemonte (2+1); 7 posti nel Lazio (4+3) con aggregazione della Toscana (2+2); 20 posti in Campania (16+4) con aggregazioni di Abruzzo (1+0), Molise (0+1), Puglia (5+0) e Sicilia (4+0); 15 posti in Lombardia (15+0).
Complessivamente vi sono 516 candidati, così ripartiti:

  • Abruzzo: 13 candidati per 1 posti (eccedenza di 12 candidati);
  • Campania: 42 candidati per 8 posti (eccedenza di 34 candidati);
  • Emilia R.: 45 candidati per 9 posti (eccedenza di 36 candidati);
  • Friuli VG.: 53 candidati per 13 posti (eccedenza di 40 candidati);
  • Lazio: 39 candidati per 3 posti (eccedenza di 36 candidati);
  • Liguria: 10 candidati per 5 posti (eccedenza di 5 candidati);
  • Lombardia: 90 candidati per 15 posti (eccedenza di 75 candidati);
  • Molise: 0 candidati per 1 posto (carenza di 1 candidato);
  • Piemonte: 22 candidati per 3 posti (eccedenza di 19 candidati);
  • Puglia: 30 candidati per 6 posti (eccedenza di 24 candidati);
  • Sicilia: 24 candidati per 4 posti (eccedenza di 20 candidati);
  • Toscana: 41 candidati per 4 posti (eccedenza di 37 candidato);
  • Veneto: 107 candidati per 9 posti (eccedenza di 98 candidati).

C’è abbondanza di candidati, soprattutto nelle regioni settentrionali, per vincere un posto di tedesco, ma 435 candidati (pari all’84%) sono destinati a rimanere esclusi.

 

Esclusivo. Prove scritte del 12 maggio: nuovo confronto candidati-posti ultima modifica: 2016-04-24T21:34:30+02:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl