Formazione e prova docenti neo-assunti: chiarimenti dell’USR Piemonte

di Lara La Gatta, La Tecnica della scuola, 20.9.2018

– Nel rispondere a numerosi quesiti ricevuti, l’USR Piemonte ha fornito chiarimenti in merito al periodo di formazione e prova per i docenti neo-assunti.

In particolare, ad avviso dell’Ufficio scolastico piemontese, non sono tenuti ad effettuare il periodo di formazione e prova i docenti neo-assunti nell’anno scolastico in corso che:

  1. negli anni scorsi hanno conseguito la conferma in ruolo su classe di concorso affine nello stesso grado di istruzione (intendendo per affine l’appartenenza alla stesso Ambito disciplinare orizzontale, ai sensi del DM 93/2016) e hanno ottenuto nell’anno scolastico in corso il passaggio di cattedra o una nuova immissione in ruolo;
  2. i docenti che, già immessi in ruolo con riserva e superato positivamente l’anno di formazione e di prova, hanno rinunciato per essere reimmessi nello stesso ruolo in altro modo;
  3. nella scuola dell’infanzia e nella scuola primaria, i docenti che da posto comune sono stati assunti su posto di sostegno o viceversa, nello stesso grado di istruzione;
  4. i docenti che, già immessi in ruolo per scorrimento delle GAE e superato positivamente l’anno di formazione e di prova, hanno rinunciato alla precedente nomina per reimmissione in ruolo da concorso ordinario nella stessa classe di concorso o su stesso posto comune/di sostegno;
  5. i docenti che hanno ottenuto un secondo passaggio di ruolo, ritornando a classe di concorso iniziale o affine, per la quale abbiano già svolto e superato il periodo di formazione e di prova.

.

.

.

Formazione e prova docenti neo-assunti: chiarimenti dell’USR Piemonte ultima modifica: 2018-09-20T21:27:08+00:00 da Gilda Venezia

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl