Formazione. Le proposte della Gilda degli insegnanti

dalla Gilda degli insegnanti di Venezia, 27.1.2020

– Aumento della retribuzione dei docenti almeno a tre cifre nette.

Bonus per il merito e  Carta del Docente negli aumenti stipendiali dei docenti, solo dei docenti.

Contrattazione specifica per il personale docente 

Nel recente CCNL è stato riconosciuto l’obbligo di formazione in servizio per i docenti. E’ evidente, in analogia con tutti i contratti pubblici e privati nel nostro Paese, che la formazione sia fondamentale e debba essere compresa nell’orario di lavoro. L’orario di lavoro dei docenti è fissato dal CCNL e qualsiasi prestazione che ne supera i limiti deve essere riconosciuta a livello stipendiale.

Ciò significa che solo di fronte a significativi aumenti stipendiali per i docenti può essere incluso l’obbligo di formazione, quantificato in termini orari, garantendo loro libertà di scelta nei contenuti della formazione.

Purtroppo si riscontrano frequentemente forzature interpretative da parte di dirigenti scolastici che impongono corsi di formazione “obbligatori” eccedenti l’orario di lavoro.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

 

Formazione. Le proposte della Gilda degli insegnanti ultima modifica: 2020-01-27T21:15:30+01:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl