Graduatorie di istituto docenti: non ci sono ancora date domande, serve decreto classi di concorso

Orizzonte_logo14

Orizzonte Scuola,  24.3.2016  

– Chi dovrà presentare domanda di nuovo inserimento.

Miur e sindacati al lavoro per il decreto di aggiornamento e riapertura della II e III fascia delle graduatorie di istituto del triennio 2017/20.

Alcuni aspetti sono già stati chiariti e ve ne abbiamo proposto il resoconto nei nostri articoli

Negli incontri del 21 e 22 marzo è stata analizzata la bozza di decreto, per il quale però non ci sono ancora date di pubblicazione.

Le novità. E’ previsto di inserire in modo esplicito i vari chiarimenti forniti negli scorsi anni e di rendere più chiari i vari vincoli sulle dichiarazioni dei servizi contemporanei e specifici/non specifici, che seguono regole diverse per la II e III fascia e sulle quali nell’aggiornamento del 2014 si sono confuse anche alcune segreterie scolastiche, creando confusione.

Chi dovrà presentare domanda di nuovo inserimento.

Oltre naturalmente ai docenti che si iscrivono per la prima volta, ci sono altri docenti che dovranno presentare domanda di nuovo inserimento.

Per le nuove classi di concorso nelle quali sono confluite due o più classi di concorso del pregresso ordinamento – scrive il sindacato – sarà obbligatorio, anche per chi era già incluso nel 2014, presentare una nuova domanda di inserimento in quanto è necessario rivalutare titoli e servizi: tutti i servizi prestati nelle pregresse classi di concorso vanno considerati specifici e i titoli posseduti possono fare riferimento ad ognuna di esse.

Allo stesso modo dovranno presentare una domanda di nuovo inserimento i docenti della ex A031, ex A032 ed ex A077 , in considerazione dell’intreccio con le nuove classi di concorso dei Licei musicali e della possibilità di far valutare su altra classe di concorso i titoli e i servizi già dichiarati nei precedenti aggiornamenti.

Per la A056 (ex A077) non sarà comunque necessario dichiarare nuovamente i titoli artistici che siano già stati valutati e che varranno anche per la A055 nel caso se ne chieda l’inserimento. Il restante punteggio subirà invece modifiche derivanti dall’applicazione della nuova tabella.

Data presentazione domande. Dipendono da due circostanze: da un lato il Miur sta lavorando ad alcune correzioni del sistema informatico, dall’altro è necessario che sia pubblicato il decreto correttivo delle nuove classi di concorso, quello cioè che dovrebbe eliminare gli errori materiali e formali segnalati dai sindacati, ma soprattutto per consentire l’accesso in III fascia anche ai laureati in possesso di un titolo valido per le precedenti classi di concorso che confluiscono nelle nuove. Sui tempi di questo decreto non vi è certezza, nel caso ci sarà un chiarimento nel decreto stesso, certamente non è intenzione del Miur di impedire l’accesso alla professione a chi ne ha il titolo.

Date queste premesse, il Miur non è ancora in grado di ipotizzare date di presentazione delle domande, anche se l’obiettivo è quello di avere le graduatorie pronte per l’inizio dell’a.s. 2017/18. (su questo manteniamo tutte le nostre riserve).

Graduatorie di istituto docenti III fascia: verifica i titoli di accesso alle classi di concorso

.

Graduatorie di istituto docenti: non ci sono ancora date domande, serve decreto classi di concorso ultima modifica: 2017-03-25T05:29:07+01:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl