“Il rinnovo del contratto è una schifezza!”

di Alessandro Giuliani, La Tecnica della scuola, 16.2.2018 

– Abbiamo intervistato Giorgio Cremaschi, ex Fiom e candidato per la lista Potere al Popolo, che a margine del convegno organizzato dall’Unicobas ‘La scuola nel cuore‘ svolto nella giornata del 16 febbraio a Roma, al liceo classico Mamiani, ci ha parlato del rinnovo contrattuale del comparto scuola.

Il contratto è una schifezza!

Cremaschi alla domanda sul contratto scuola, firmato appena una settimana fa, ha risposto senza giri di parole: “è una schifezza! Un contratto che da un lato non restituisce quello che hanno perso i lavoratori in questi anni e che dall’altro sancisce la riduzione del potere d’acquisto dei salari“.
Per Cremaschi, quindi si parla di “contratto della Buona Scuola, cioè del pessimo trattamento di insegnanti e scuola pubblica“.

Basta soldi alle scuole private e valorizzare la figura dell’insegnante

In chiusura, Cremaschi anticipa che la sua lista politica sosterrà tute le mobilitazioni, a partire da quella del 23 febbraio. Inoltre, l’ex Fiom dichiara: “bisogna ricostruire il settore pubblico e la scuola è uno dei cardini. Basta soldi alla scuola privata e molti più investimenti alla sciuola pubblica“. Inoltre, è necessario “valorizzare la figura dell’insegnante. Bisogna rivedere la controriforma della scuola che dura da 20 anni“.

.

.

.

“Il rinnovo del contratto è una schifezza!” ultima modifica: 2018-02-16T19:41:55+00:00 da Gilda Venezia

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl