La mobilità dal diurno al serale della stessa scuola

Tecnica_logo15B

 Lucio Ficara, La Tecnica della scuola  6.5.2016

Scuola-serale1

– Chi ha la titolarità in una scuola in cui, oltre al corso serale, c’è anche quello diurno, può chiedere il trasferimento all’interno della stessa scuola per passare dal serale al diurno o viceversa.

A tale proposito è utile conoscere la norma che regola tali trasferimenti all’interno della stessa scuola.

Nell’art.12 del CCNI sulla mobilità 2016/2017, è specificata la precedenza per tali trasferimenti. Infatti, coloro che, partecipando al movimento su scuole di titolarità, desiderano il trasferimento, nell’ambito dello stesso istituto, dal corso diurno al corso serale, devono farne specifica richiesta, riportando la denominazione ufficiale del corso serale, comprensiva della dizione in chiaro della scuola con l’indicazione “corso serale” e del codice corrispondente al corso serale; parimenti, coloro che desiderano il trasferimento dal corso serale al corso diurno, sempre nell’ambito dello stesso istituto, devono farne specifica richiesta riportando la denominazione ufficiale del corso diurno ed il relativo codice.

In particolare, nel suddetto art.12 è scritto che tali trasferimenti sono disposti con precedenza rispetto ai trasferimenti nell’ambito della stessa sede. Con il termine sede si intende il termine Comune. Analoga precedenza viene attribuita a coloro che chiedono il trasferimento nell’ambito dello stesso Istituto di Istruzione Secondaria Superiore ove siano presenti organici diurni e serali distinti e funzionanti nello stesso comune, a condizione che non vi sia esubero, per la stessa classe di concorso, nell’ambito del Comune.

Coloro che desiderano il trasferimento o il passaggio in altri istituti, in cattedre o cattedre orario che funzionano in corsi serali, devono ugualmente formulare la preferenza specifica per il corso serale di ciascun istituto richiesto. Quindi i docenti che hanno richiesto in FASE A della mobilità di trasferirsi dai corsi serali a quelli diurni della stessa scuola e per la stessa classe di concorso, si muoveranno con precedenza rispetto agli altri colleghi che hanno titolarità nel comune, ma in altra scuola.

La mobilità dal diurno al serale della stessa scuola ultima modifica: 2016-05-06T10:15:13+02:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl