La proposta di Zingaretti: “Subito legge per aumentare gli stipendi dei docenti”

di Andrea Carlino,  La Tecnica della scuola, 18.3.2019 

– Domenica, all’Assemblea Nazionale, Nicola Zingaretti è stato nominato nuovo segretario del Partito Democratico.

L’assemblea nazionale, una delle più partecipate di sempre con oltre 2mila delegati, lo ha incoronato segretario dopo le primarie che hanno visto Martina fermo al 22% con 228 eletti, Giachetti al 12% con 119 eletti e Zingaretti con 1 mln di voti, al 66% con 653 eletti.

Legge per aumentare lo stipendio ai docenti

Due leggi da proporre subito: “quota 10”, ovvero investire “almeno 10 miliardi in tre anni per incrementare i livelli essenziali di assistenza e assumere 100mila nuovi operatori sanitari”. L’altra sull’istruzione: “L’istruzione pubblica deve essere l’architrave di un’ampia operazione di crescita. Con scelte radicali a cominciare dalla prossima legge di bilancio; per chiedere l’aumento dei salari a tutti i maestri e le maestre e l’apertura a tempo pieno delle scuole del paese”.

“Dobbiamo rimetterci in cammino, il Pd non è finito”, è lo sprone di Zingaretti, che richiama la lotta alla povertà come obiettivo primario. Cosi come la scuola e la formazione, la coesione sociale. “Che è la risposta alla domanda di sicurezza collettiva che viene da milioni di cittadini”.

Gli stipendi ad inizio carriera

In base alla rilevazione della Cisl Scuola, sugli ultimi dati disponibili, spicca il divario stipendiale dei docenti della primaria, inferiore alla media Ue di ben 2.770,95 euro all’anno (213,15 euro al mese per tredici mensilità).

Gli stipendi a fine carriera

Il distacco si fa ben più pesante se si prendono in esame gli stipendi di fine carriera.

I dati con gli stipendi in Europa

Emissione ed esigibilità dello stipendio

L’emissione e l’esigibilità rappresentano rispettivamente l’inizio e la fine della procedura relativa al pagamento dello stipendio

Più precisamente l’emissione corrisponde alla fase in cui NoiPa raccoglie ed elabora tutte le informazioni utili al pagamento.

Esistono 3 differenti tipi di emissione:

  • Ordinaria: elaborazione stipendio mensile;
  • Urgente: elaborazione arretrati a credito o stipendi relativi a periodi passati;
  • Speciale: elaborazione competenze personale scuola e volontari Vigili del fuoco e altre tipologie particolari di arretrati.

L’esigibilità rappresenta invece la data in cui viene effettuato l’accredito del pagamento presso il proprio istituto di credito.

Si tratta quindi della fase in cui l’importo spettante si rende disponibile al beneficiario.

Le date di esigibilità sono le seguenti.

  • 23 di ogni mese: rata ordinaria;
  • 27 di ogni mese: rata ordinaria comparto Sanità;
  • entro 10 giorni lavorativi dal termine Emissione Urgente e Speciale.

Per visualizzare l’importo dello stipendio, bisogna andare su area riservata NoiPa, cliccare su consultazione pagamenti e poi inserire anno e mese di riferimento.

.
.
.

.
.
.

.
.
.
La proposta di Zingaretti: “Subito legge per aumentare gli stipendi dei docenti” ultima modifica: 2019-03-18T21:59:03+01:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl