Maturità 2021, prove Invalsi e PCTO non sono requisiti di ammissione

di Lara La Gatta,  La Tecnica della scuola, 20.2.2021.

Benché quest’anno alla Maturità non sia prevista l’ammissione generalizzata di tutti i candidati interni, l’ordinanza ministeriale (al vaglio del CSPI) ha introdotto delle deroghe ai requisiti che normalmente sono necessari per poter accedere all’esame.

Innanzitutto, le prove Invalsi si svolgeranno regolarmente nel mese di marzo, ma non rappresenteranno un requisito di accesso al colloquio.

Altra deroga riguarda il monte ore dei Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento (PCTO), che anche se non raggiunto non determinerà la non ammissione.

Sarà inoltre competenza delle singole istituzioni scolastiche prevedere eventuali deroghe al requisito della frequenza, previsto per i tre quarti dell’orario individuale.

Ad ogni modo, l’ammissione all’Esame sarà deliberata dal Consiglio di classe.

.

.

.

.

.

Maturità 2021, prove Invalsi e PCTO non sono requisiti di ammissione ultima modifica: 2021-02-20T18:51:36+01:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl