Mobilità, codice meccanografico unico e continuità di servizio automatica

Lucio Ficara, La Tecnica della scuola, 10.4.2017

– Se un docente viene spostato in una scuola con codice unico di cui farà parte la scuola di partenza, cosa potrebbe accadere alla continuità del servizio del docente?

Bisogna sapere che con l’introduzione dei codici unici meccanografici, un docente titolare in un Istituto di Istruzione Superiore potrebbe essere spostato da una scuola ad un’altra, sempre all’interno dello stesso codice meccanografico per evitare ad esempio il soprannumero.

Tale spostamento, che per gli istituti comprensivi o d’Istruzione superiorele cui articolazioni si trovano all’interno dello stesso comune, avviene automaticamente senza ricorrere a norme da inserire in contrattazione d’Istituto, non determina alcuna soluzione di continuità.

Infatti a tale proposito nella nota 5 della tabella valutazione dei punteggi del CCNI mobilità 2017/2018 è riportata la seguente frase: “Analogamente non costituisce soluzione di continuità l’introduzione dell’organico unico dell’autonomia, con l’automatica attribuzione della titolarità su codice unico in tutte le situazioni in cui era distinto”.

Questo significa che se per esempio un docente fino all’anno scolastico 2016/2017 si trovava titolare in una scuola di codice meccanografico XXPS1000L distinto, e con l’introduzione dell’organico unico dell’autonomia diventerà titolare, nell’anno scolastico 2017/2018, di una scuola che ne riunisce anche altre con codice unico XXPS30006, allora avrà versato automaticamente tutto il punteggio di continuità del servizio accumulato nella prima scuola con codice meccanografico XXPS1000L in quello XXPS30006.

Questa norma è stata introdotta per salvaguardare l’anzianità di servizio dei docenti che erano titolari in scuole con codice meccanografico distinto e che dal prossimo anno si troveranno inseriti in graduatorie interne di Istituto che convergono tutte nel codice unico.

Invece bisogna sapere che i trasferimenti ottenuti precedentemente all’introduzione dell’organico tra plessi dello stesso circolo interrompe la continuità di servizio.

.

Mobilità, codice meccanografico unico e continuità di servizio automatica ultima modifica: 2017-04-10T18:30:57+02:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl