Mobilità, contratto ancora in alto mare

Gilda_logo-zeroB

dall’ufficio stampa della Gilda degli insegnanti,  15.3.2017

–   L´incontro di oggi pomeriggio al Miur tra sindacati e Amministrazione
non ha segnato alcun passo avanti nella trattativa

Contratto mobilità ancora in alto mare. L´incontro di oggi pomeriggio al Miur tra sindacati e Amministrazione non ha segnato alcun passo avanti nella trattativa.

“L´ipotesi di contratto – spiega Maria Domenica Di Patre, vice coordinatrice nazionale della Gilda degli Insegnanti – è ancora all´esame degli organi di controllo competenti. Restiamo dunque in attesa della certificazione da parte della Funzione Pubblica e del Mef senza la quale non è possibile procedere oltre. Tutto fermo anche per quanto riguarda la chiamata per competenze, un nodo fondamentale che ci auguriamo venga affrontato nella prossima riunione convocata per il 21 marzo”.

“Tutto ciò – conclude Di Patre – comporterà uno slittamento dei termini per le domande di mobilità, con il rischio che anche il prossimo anno scolastico inizi nel caos senza insegnanti nelle classi”.

Roma, 15 marzo 2017
Ufficio stampa Gilda degli Insegnanti

 Allegati
Mobilità, contratto ancora in alto mare ultima modifica: 2017-03-15T20:30:44+01:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl