Mobilità Docenti 2016: Riepilogo ripartizione Ambiti Territoriali su tutto il territorio nazionale

Professionisti_logo1

Anna Chiara,   Professionisti Scuola Network  7.5.2016rete-ambiti2

– Sono tanti i docenti alle prese con la domanda di trasferimento e assegnazione della titolarità definitiva che dovranno fare i conti con i confini dei nuovi ambiti territoriali previsti dalla legge 107/15 e che saranno fondamentali per le prossime operazioni di mobilità nonchè per la costituzione degli albi da cui i dirigenti scolastici dovranno scegliere i docenti da inserire negli organici. PSN ha raccolto in questo articolo tutti gli ambiti territoriali che costituiti secondo i criteri individuati con la nota Miur prot. 726 del 26/01/2016 trasmessa ai Direttori degli Uffici Scolastici Regionali. La definizione degli ambiti riveste, infatti, notevole rilevanza per il personale docente considerata la connessione con le operazioni di mobilità e di attribuzioni della sede del personale in esito alla trattativa per CCNI relativo alla mobilità per l’a.s. 2016/2017. Questi i criteri indicati nella nota:

  • La dimensione dell’ambito territoriale sarà sub-provinciale
  • Nessun ambito sarà costituito con scuole di diversa provincia o regione.
  • Lo stesso ambito dovrà avere scuole sia del primo che del secondo ciclo.
  • Le scuole che faranno parte di un certo ambito territoriale lo dovranno essere nella loro interezza (quindi anche se hanno, ad esempio, sezioni staccate o plessi in comuni diversi).
  • “Di norma” gli ambiti dovranno avere un numero di alunni non superiore a 40.000.
  • Nelle città metropolitane il numero di alunni potrà arrivare fino a 60.000, in giustificazione dellaviciniorità delle scuole e del criterio di facile raggiungibilità.
  • Nelle zone di minore densità abitativa, o di difficile comunicazione, il numero di alunni non dovrebbe comunque scendere sotto ai 22.000.
  • Se debitamente motivate ci potranno essere delle eccezioni al numero minimo di alunni (ad esempio nelle zone montane oppure nelle province che hanno un numero complessivo di alunni inferiore a 22.000)

In queste ultime ore cominciano a circolare le proposte che i diversi uffici scolastici regionali hanno presentato in merito alla suddivisione della propria regione.

Nella tabella che segue riportiamo la distribuzione ufficiale degli ambiti territoriali pubblicati dagli USR:

Regione N. Ambiti Ripartizione
Abruzzo  10 Link
Basilicata  5  Link
Calabria  13  Link + rett.
Campania  28  Link
Emilia-Romagna 22 Link
Friuli-Venezia Giulia  11  Link
Lazio  28  Link
Liguria  10  LINK
Lombardia 35  link
Marche  10  Link
Molise 4 Link
Piemonte 26 Link
Puglia 23 Link
Sardegna  10  Link
Sicilia 28 Link
Toscana 25 Link
Umbria  5  Link
Veneto  26 link 
Totale Ambiti    323 

 

 

Mobilità Docenti 2016: Riepilogo ripartizione Ambiti Territoriali su tutto il territorio nazionale ultima modifica: 2016-05-10T04:39:25+02:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl