Neoimmessi in ruolo: differenza tra assunti da concorso 2016 e concorso 2018

Orizzonte_logo14

Orizzonte Scuola, 25.9.2018

– Il Miur, come riferito, ha pubblicato la nota n. 41693 del 21/09/2018, relativa al percorso annuale FIT a.s. 2018/19, che assolve agli obblighi dell’anno di formazione e prova per i docenti assunti dalle GMRE 2018.

Neoimmessi da concorso 2018: come si svolge anno prova FIT. Nota Miur

Vediamo in questa scheda le differenze, riguardanti l’anno di formazione e prova e la posizione giuridico-economica, tra docenti ammessi al III anno FIT e docenti assunti in ruolo da GaE e GM 2016 (compresi anche coloro i quali hanno ottenuto il passaggio di ruolo o ripetono l’anno di prova per la seconda e ultima volta o che, immessi in ruolo, non hanno potuto svolgere prima l’anno per il mancato raggiungimento dei giorni di servizio e di attività didattica previsti).
.

Posizione giuridico-economica

Il contratto dei docenti ammessi al terzo anno FIT prevede le medesime condizioni normative ed economiche di quello di supplenza annuale. Ne consegue che i predetti docenti godono delle tutele contrattuali previste per i docenti a tempo determinato in materie di ferie, permessi, malattia … e percepiscono il medesimo trattamento economico dei supplenti annuali. L’assunzione in ruolo avviene in seguito al superamento del percorso svolto.

I docenti assunti da GaE e da GM 2016 sono assunti direttamente con contratto a tempo indeterminato e svolgono l’anno di formazione e prova ai fini della conferma in ruolo.

In sostanza, i docenti ammessi al terzo anno FIT restano precari (per un anno), mentre quelli assunti da GaE e da GM 2016 entrano direttamente in ruolo.
.

Percorso formativo

L’anno di formazione e prova dei docenti immessi in ruolo da GaE e GM 2016 è disciplinato dal DM n. 850/2015 (attuativo della legge 107/2015). Per l’anno scolastico 2018/19, il Miur ha pubblicato la nota n. 35085 del 2 agosto 2018, volta a fornire apposite indicazioni.

Il percorso annuale FIT  è disciplinato dal DM n. 984/2017, cui rinvia la nota del 21 settembre 2018.

Riportiamo nella tabella seguente le attività che i neoassunti e gli ammessi al III anno FIT devono svolgere:

Dalla tabella si evince che:

  • gli ammessi al FIT non svolgono i laboratori formativi (e/o visite in scuole innovative), non partecipano agli incontri organizzati a livello territoriale e svolgono un progetto di ricerca-azione, diversamente dai docenti assunti da GaE e GM 2016;
  • sia gli uni (FIT) che gli altri (GaE e GM 2016) svolgono attività di osservazione in classe, sebbene in modalità e tempi differenti, e attività online, quale la produzione del portfolio professionale (o meglio di tutte le attività che lo costituiscono: bilanci, progettazione didattica…);
  • sia i docenti FIT che gli assunti da GM 2016 e GaE svolgono il colloquio finale, ai fini rispettivamente dell’assunzione (FIT) e della conferma in ruolo (GM 2016 e GaE).

Ambiente Online

Per i docenti FIT sarà presente, nell’ambiente online dell’Indire, una sezione dedicata, ai fini dello svolgimento delle attività previste per il portfolio professionale, come già per i docenti assunti da GaE e GM 2016.

L’ambiente online sarà disponibile, sia per gli uni che per gli altri, dal mese di novembre 2018.
.

Tutor

I docenti ammessi al III anno FIT sono anch’essi affiancati da un tutor (in attesa di un apposito DM, al tutor dei docenti FIT si applica l’articolo 12 del DM 850/15).
.

Commissione di valutazione

La Commissione per la valutazione finale dei docenti FIT, leggiamo nel decreto 984/17, comprende i soggetti  di cui all’articolo 11, comma 4, del D.lgs. 297/94, come modificato dalla legge 107/2015, ossia i componenti del comitato di valutazione nella composizione prevista per la valutazione finale dei docenti assunti da GaE e GM 2016:

  • dirigente scolastico (che preside la commissione);
  • due docenti scelti dal Collegio docenti e uno dal Consiglio di Istituto;
  • tutor.

Il dirigente scolastico, leggiamo nel DM 984/2017 (quindi per la valutazione finale del percorso annuale FIT), può integrare la commissione di valutazione con docenti universitari o ricercatori che abbiano svolto attività nell’ambito dei TFA o PAS nella specifica classe di concorso/posto del docente FIT.
.

Conferma/assunzione in ruolo

Per i docenti assunti da GaE e da GM 2016, è il dirigente scolastico a decretare laconferma o meno in ruolo, tenuto conto del parere del comitato di valutazione, dal quale può comunque discostarsene.

Per i docenti FIT, invece, è la commissione di valutazione a deliberare il superamento o meno del percorso.
.

Ripetibilità anno di prova e formazione

I docenti assunti da GaE e da GM 2016 hanno la possibilità di ripetere l’anno di prova in caso di valutazione negativa.

Il III anno FIT, invece, non è ripetibile, per cui si può svolgere una sola volta (ricordiamo che l’On. Azzolina ha depositato al riguardo un OdG).

.

.

.

Neoimmessi in ruolo: differenza tra assunti da concorso 2016 e concorso 2018 ultima modifica: 2018-09-25T22:32:48+00:00 da Gilda Venezia

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl