Ottava salvaguardia pensionistica: domande entro il 2 marzo

Tecnica_logo15B

Lara La Gatta, La Tecnica della scuola  1.3.2017

– Domani, 2 marzo, è l’ultimo giorno per presentare la domanda per andare in pensione con le regole della cd. salvaguardia pensionistica.

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha fornito indicazioni in merito con la Circolare n. 41 del 29 dicembre 2016.

Questa nuova misura è stata prevista dalla Legge 11 dicembre 2016, n. 232 (“Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2017 e bilancio pluriennale per il triennio 2017-2019”), pubblicata nella Gazzetta Ufficiale – Serie Generale – n. 297 del 21 dicembre 2016 (S.O. n. 70/L), volta a favore di 30.700 soggetti, penalizzati dall’innalzamento dei requisiti di accesso alla pensione operato dalla riforma pensionistica di cui al d.l. 201/2011.

Tra i lavoratori interessati rientrano anche coloro che erano nel 2011 erano in congedo per assistere i figli con disabilità grave, i quali perfezionano i requisiti utili a comportare la decorrenza del trattamento pensionistico, secondo la disciplina previgente, entro l’ottantaquattresimo mese successivo alla data di entrata in vigore del d.l. 201/2011 (quindi entro il 6/12/2018).

La Circolare è corredata, tra l’altro, dal modello di istanza che dovrà essere presentata dai lavoratori rientranti nelle categorie interessate.

Le domande devono essere trasmesse entro il 2 marzo 2017.

Vedi anche:

.

Ottava salvaguardia pensionistica: domande entro il 2 marzo ultima modifica: 2017-03-01T16:27:28+01:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl