Precari scuola oltre 36mesi, Bruxelles: “Italia non degna di essere nell’Unione Europea”

oggi-scuola_logo15

Oggiscuola, 26.3.2017

– Precariato, ancora una piaga. Bruxelles afferma che l’Italia non è degna di essere nell’Unione Europa poiché il Bel paese si rifiuta di applicare i trattati e la direttiva 1999/70 per tutti i precari pubblici.

Mentre a Roma si festeggiano i 60 anni della fondazione dell’UE, nessuna replica arriva dal governo italiano alla pesante affermazione del Parlamento UE che intende aprire una seduta plenaria tematica in autunno. Sul banco ci sono le petizioni sul precariato pubblico sanitario, scolastico, dei docenti Afam e degli enti enti locali siciliani. Il presidente svedese della Commissione ha stigmatizzato in maniera durissima la negligenza della Commissione nel controllare il rispetto da parte dell’Italia dell’impegno di stabilizzare i contratti a termine nel pubblico impiego dopo 36 mesi di servizio, assunto dal Governo Letta nel settembre 2013 e rinnegato dal Governo Renzi. Pesantissimo il giudizio sul comportamento dello Stato italiano, giudicato non degno di uno Stato dell’Unione europea.

.

Precari scuola oltre 36mesi, Bruxelles: “Italia non degna di essere nell’Unione Europea” ultima modifica: 2017-03-26T07:19:36+02:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl