Quanto guadagnano gli insegnanti in Europa: confronto con gli stipendi italiani

di Simone Micocci, Money.it, 15.5.2019 

– Gli stipendi degli insegnanti italiani sono molto più bassi

rispetto a quelli degli altri Paesi a noi vicini: ecco lo studio che lo dimostra.

Da anni gli insegnanti italiani si lamentano per la differenza di stipendiorispetto ai colleghi stranieri; già guardando al panorama europeo, infatti, ci si rende conto di quanto un insegnante straniero guadagni molto di piùrispetto ad un docente italiano.

D’altronde negli ultimi dieci anni lo stipendio annuo degli insegnanti in Italia ha perso potere d’acquisto per oltre 800,00€; è anche per questo che i sindacati sono riusciti a “strappare” un accordo con il Miur per la promessa di un rinnovo del contratto che garantisca loro un aumento di stipendio adeguato al ruolo, grazie al quale il guadagno di un insegnante italiano sia più vicino agli standard europei.

Ma quanto guadagna veramente un insegnante nei Paesi europei a noi vicini, come Germania, Francia e Spagna? In risposta a questa domanda ci arriva uno studio –  in elaborazione dei dati Ocse-Education at a glance 2018 – con dei grafici in cui vengono messi a confronto gli stipendi degli insegnanti italiani con quelli del resto d’Europa, a seconda del grado di istruzione e degli anni di carriera.

Vediamo quindi qual è la differenza di stipendio, così da farci un’idea di quanto dovranno essere aumentate le retribuzioni affinché queste siano maggiormente in linea con gli standard europei.

Quanto guadagna un insegnante della scuola elementare in Europa

Nel dettaglio, nei grafici è stato fatto un confronto con quanto guadagnano gli insegnanti impiegati in Germania, Francia, Spagna, Belgio e Olanda.

Già partendo dalla scuola primaria ci si rende conto della differenza che c’è tra gli altri Paesi e l’Italia che si colloca nell’ultima posizione di questa classifica.

Fin dai primi anni di servizio un insegnante delle elementari in Italia guadagna meno rispetto agli altri Paesi europei, con uno stipendio lordo di 23.051€; dopo di noi troviamo la Francia con 25.626€.

In Francia però le prospettive di carriera sono migliori rispetto che da noi: qui, infatti, un docente al culmine della propria esperienza professionale arriva a guadagnare più di 45.000€ (45.472€ per l’esattezza), mentre in Italia ci si ferma a 33.854€.

In ogni caso i più “fortunati” sono gli insegnanti tedeschi: in Germania, infatti, si parte da uno stipendio base di 46.984€ (colore blu), di 58.750€dopo 15 anni di servizio (colore rosso) per poi arrivare a 62.311€ a fine carriera (in giallo).

Quanto guadagna un insegnante della scuola media in Europa

Il quadro non cambia se si guarda alle scuole medie: l’Italia è ultima anche nella classifica delle retribuzioni della scuola secondaria di I grado. Da noi si parte infatti con una retribuzione base di 24.849€, per poi arrivare a 30.340€ dopo 15 anni di carriera e a 37.211€ al termine della stessa.

Pensate che lo stipendio “finale” di un insegnante delle medie in Italia corrisponde a meno della metà di quanto percepito nel Paese che si trova in vetta alla classifica: non la Germania, come nel caso delle elementari, bensì l’Olanda dove un docente delle medie a fine carriera arriva a percepire uno stipendio di 75.435€.

Quanto guadagna un insegnante delle superiori in Europa

Per quanto riguarda la scuola secondaria di II grado però si rileva un nuovo cambio al vertice: l’Olanda, infatti, viene nuovamente superata dalla Germania, merito di uno stipendio di fine carriera che raggiunge i 76.778€ annui.

Più vicine all’Italia, ma comunque più elevate, le retribuzioni degli insegnanti di Francia e Spagna che – rispettivamente – al termine della loro carriera arrivano a guadagnare 46.892€ e 45.318€.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

Quanto guadagnano gli insegnanti in Europa: confronto con gli stipendi italiani ultima modifica: 2019-05-18T04:53:59+02:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl