Scuola, Azzolina a Sky Tg24: “Studenti hanno il diritto di tornare a settembre”

TG24, 2.5.2020
– La titolare del Miur a “L’Intervista” di Maria Latella: nel quadro dell’emergenza coronavirus si pensa a una forma di didattica mista, metà in classe e metà online, per evitare “classi pollaio da 28/30 persone”

“Abbiamo un piano per settembre, a settembre si deve tornare a scuola, i nostri studenti hanno il diritto di tornare”. A dirlo è la ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina, che ospite a “L’Intervista” di Maria Latella su Sky Tg24 ha spiegato le ipotesi per il rientro nel quadro dell’emergenza coronavirus: “È evidente che non possiamo fare tornare i nostri studenti in classi da 28/30 persone”, motivo per cui si pensa a una forma di didattica mista, metà in classe e metà online

La riapertura delle scuole

Nei giorni scorsi, Azzolina ha prospettato tre diverse possibilità per il futuro della scuola nel contesto del coronavirus: “Stiamo lavorando per tornare a scuola a settembre. Tre sono gli scenari: il migliore è tornare nella massima normalità come la conosciamo a sempre; può essere che il coronavirus ci sia ma che non sia aggressivo, allora il ritorno in classe sarà a piccoli gruppi: possiamo prevedere allora una metà in presenza e una metà a distanza; la terza è di un coronavirus molto aggressivo, è quella che nessuno si augura. A settembre a scuola bisogna tornare tutti, noi non vediamo l’ora di risentire la campanella, abbiamo bisogno di normalità nel rispetto della sicurezza”.

 

.

.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
Scuola, Azzolina a Sky Tg24: “Studenti hanno il diritto di tornare a settembre” ultima modifica: 2020-05-02T16:04:20+02:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl