Scuola: Azzolina, le darei un otto

Ansa_logo15

Ansa, 12.4.2020

– “Didattica a distanza non più opzionale, ora è un obbligo” –

(ANSA) ROMA, 12 APR – A questa scuola “io darei un bell’otto. Un buon insegnante deve valutare i risultati anche nelle condizioni in cui si producono”.
Lo dice la ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina in una lunga intervista a Tpi.it. “Sarebbe inutile negare la condizione in cui si trovava la scuola quando l’epidemia ci ha investito. Ancora troppe disparità fra un istituto e l’altro. Ma la scuola ha saputo reagire, questo va detto. Dobbiamo esserne fieri.

    Ringrazio tutto il personale. Come Ministro ho voluto fortemente la didattica a distanza quando siamo stati costretti a chiudere le aule”, prosegue la ministra. Per dare i pc agli studenti che non li hanno “abbiamo attivato diverse modalità: in alcuni casi sono i dirigenti scolastici a consegnare, soprattutto nei piccoli centri, altrimenti è la protezione civile che si reca a domicilio”.
La didattica a distanza nel primo decreto era opzionale, “ci sono state diverse resistenze. Ma adesso abbiamo già cambiato la normativa: la didattica a distanza non può essere più opzionale. È un obbligo”, conclude la ministra.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

 

Scuola: Azzolina, le darei un otto ultima modifica: 2020-04-12T21:12:01+02:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl