Scuola veneziana in attesa delle tre maestre dal sud: “malate da mesi”

leggo_logo2

di Lorenzo Mayer, Leggo, 10.12.2016
attesa-grande1
LIDO – «Da mesi attendiamo tre maestre di sostegno, ma quelle che devono essere trasferite dal sud continuano a presentare certificati medici e così non possono essere sostituite». Ad affermarlo è Gabriella Marinaro, dirigente dell’Istituto comprensivo Franca Ongaro il più grosso del centro storico con circa 1350 studenti.
Siamo a dicembre, l’anno scolastico è vicino alle vacanze natalizie, ma nelle scuole elementari del Lido e Pellestrina mancano ancora tre maestre per riempire l’organico degli insegnanti che era stato definito all’inizio dell’anno. E’ bene chiarire subito, però, che non vi sono cattedre scoperte, l’attività delle classi è a regime.
Si tratta quindi di tre insegnanti due che sono destinate al Lido e una a Pellestrina, che la riforma della buona scuola assegna per il cosiddetto potenziamento didattico. In pratica insegnanti in aggiunta, ai titolari di cattedra, che vanno ad aiutare, con il sostegno, alunni con qualche difficoltà, oppure ad arricchire la proposta didattica e il curriculum scolastico degli alunni.
Di questa carenza, dunque, rischiano di rimettercene soprattutto chi, avrebbe più bisogno di essere aiutato. E questa situazione non dipende nemmeno dalla scuola che non può far altro che attendere senza alcuna possibilità di manovra o azione…
.
Scuola veneziana in attesa delle tre maestre dal sud: “malate da mesi” ultima modifica: 2016-12-11T04:51:02+01:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl