Sostegno, Tfa e Pas: per l’Europa sono illeggittimi. Sotto accusa costi, numero chiuso e riconoscimento

oggi-scuola_logo16

Oggiscuola  7.12.2016

General view of the buildings of the Court of Justice of the European Communities

– Pas, Tfa, Sostegno: sui percorsi abilitanti italiani arriva l’ennesima mannaia. Questa volta è l’Europa a sottolineare gli errori commessi dal governo italiano. Il Comitato Sociale Europeo chiede, infatti, di rivedere le modalità di allestimento dei percorsi abilitanti. Secondo il comitato, sarebbe  illegittimo istituire un numero chiuso con superamento di un triplo test di sbarramento. ma è tutto l’impianto sotto accusa. Nel mirino europeo anche gli alti costi, interamente a carico degli studenti, nonché gli obblighi di frequenza e l’alto numero di crediti. Inoltre, il Comitato ha criticato il mancato allestimento di un sistema di riconoscimento dell’esperienza lavorativa maturata dagli insegnanti e misure che rendano compatibile la frequenza degli stessi con le esigenze lavorative/famigliari dei docenti alle dipendenze, anche a tempo determinato.

Nel dettaglio, si legge nel documento divulgato dall’associazione “La Voce dei Giusti  che “le modalità operative di questi corsi di formazione, e la mancanza di riconoscimento dell’esperienza di lavoro precedente, colpiscono in modo sproporzionato la categoria dei supplenti…creando così una situazione di discriminazione…” A questo punto per cercare di porre rimedio l’Italia avrà quattro mesi di tempo per adeguarsi alla decisione del Comitato, pena sanzioni severe. Un’Italia, però, priva di un governo, ameno allo stato.

.

Sostegno, Tfa e Pas: per l’Europa sono illeggittimi. Sotto accusa costi, numero chiuso e riconoscimento ultima modifica: 2016-12-07T14:13:21+01:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl