Supplenti brevi e Covid, tutti potranno ricevere stipendi arretrati con emissione del 17 febbraio?

Gilda Venezia

Orizzonte Scuola, 5.2.2021.

La risposta del Ministero.

Gilda Venezia

Supplenti brevi e COVID: una vicenda che lascia insonni migliaia di docenti e ATA, in attesa della prossima nota con la quale il Ministero “annuncia” la prossima emissione speciale, nella speranza di poter ricevere tutti gli stipendi arretrati. Docenti e ATA che spesso non lavorano nella provincia di residenza, anticipando spese di affitto e vitto, con annessi e connessi per mantenere le famiglie in un periodo delicato ed emergenziale.

Prossima emissione speciale

Con nota del 4 febbraio il Ministero ha comunicato che la prossima emissione speciale è prevista per il 17 febbraio. Gli stipendi quindi potrebbero arrivare dopo circa dieci giorni.

Chi potrà essere pagato?

“In particolare – scrive il Ministero – le scuole potranno pertanto autorizzare i ratei stipendiali in base alle code di lavorazione che il sistema Gestione Contratti ha accumulato, attraverso le consuete funzionalità messe a disposizione dal sistema stesso. Ne consegue che la visualizzazione delle rate da autorizzare da parte delle singole istituzioni scolastiche avverrà in modo progressivo sulla base dell’elaborazione informatica dei ratei predetti.”

Cosa devono fare le segreterie scolastiche 

il DSGA e il Dirigente Scolastico possono autorizzare le rate attraverso le funzionalità accessibili al percorso di seguito indicato: SIDI – “Gestione Giuridica e Retributiva Contratti Scuola” –> Rapporti di Lavoro/Indennità di Maternità in Cooperazione Applicativa –> Supplenze Brevi, Annuali, per Maternità, Indennità di Maternità Fuori Nomina ed Incarichi di Religione –> D-1 Autorizzazione al Pagamento delle Rate dei Rapporti di Lavoro”ed utilizzando la funzione “Autorizzazione” (per utente DSGA) e “Autorizzazione e trasmissione a NOIPA del prospetto D-1”.

Corre l’obbligo di evidenziare  – sottolinea il Ministero –  che tale autorizzazione – entro il termine del 13 febbraio ore 18 – è indispensabile per il pagamento dei ratei stipendiali e che l’autorizzazione tardiva o la mancata autorizzazione comportano come conseguenza il ritardo temporale nel processo di copertura finanziaria del rateo e il successivo pagamento delle spettanze stipendiali da parte di NoiPA”

Dunque, potrebbero ancora esserci “code” per i pagamenti. Riteniamo invece che l’operato delle segreterie scolastiche sia ormai assodato e che le scadenze vengano puntualmente rispettate.

La nota del 4 febbraio 2021: m_pi.AOODGRUF.REGISTRO UFFICIALE(U).0002621.04-02-2021

Come controllare se ci sarà il pagamento

Dopo la data del 13 febbraio, sarà possibile controllare attraverso l’area riservata di NoiPA se lo stipendio sarà stato autorizzato o meno.

.

.

.

.

.

.

.

 

 

Supplenti brevi e Covid, tutti potranno ricevere stipendi arretrati con emissione del 17 febbraio? ultima modifica: 2021-02-06T05:53:33+01:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl