Supplenze. Come si calcolano i giorni di ferie al personale con supplenza temporanea

Orizzonte_logo14

Orizzonte Scuola, 27.12.2018

– Il personale a tempo determinato matura le ferie? Come avviene il calcolo? Se non fruite sono monetizzate?

Rita scrive:
Durante le supplenze si maturano giorni di ferie?

SI FA LA PROPORZIONE IN BASE AL SERVIZIO PRESTATO

Per il personale a tempo determinato le ferie sono calcolate in proporzione al servizio prestato, e sono fruite, su richiesta del dipendente, nei periodi di interruzione dell’attività didattica e/o sospensione delle lezioni, durante il rapporto di impiego. Oppure fino a 6 giorni durante il periodo delle lezioni previa sostituzione del personale senza oneri per l’amministrazione.

Esempio: personale con meno di 3 anni di servizio che ha prestato 82 giorni di supplenza: 7 gg. di ferie (82:360= x:30);

se ha più di 3 anni di servizio la proporzione si fa su 32 e non 30.

MONETIZZAZIONE DELLE FERIE

Per il personale  assunto per supplenza breve o fino al 30/6 la monetizzazione delle ferie avviene nella misura data dai giorni di ferie spettanti detratti quelli di sospensione delle lezioni compresi nel periodo contrattuale.

Fermo restando che la monetizzazione comunque avviene nei casi in cui le ferie potevano essere fruite e non lo sono state per casi non imputabili al dipendente (maternità, infortunio, malattia ecc.)

.

.

.

Supplenze. Come si calcolano i giorni di ferie al personale con supplenza temporanea ultima modifica: 2018-12-28T19:22:13+02:00 da Gilda Venezia

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl