Supplenze, quali saranno al 31 agosto e quali al 30 giugno

Orizzonte_logo14

Orizzonte Scuola, 24.8.2019

– Anno boom per le supplenze. Si potrà arrivare alla cifra record di 170.000 contratti e oltre. Tra questi, numerosi saranno quelli al 31 agosto.

L’attuale disciplina delle supplenze è contenuta nel Regolamento adottato con Decreto Ministeriale 131 del 13 giugno 2007, parzialmente modificato con Decreto ministeriale 326 del 4 giugno 2015, modificato a sua volta dal DM 666/2019.

Annualmente il Ministero emana una circolare per avere delle linee guida per Uffici Scolastici e scuole. L’incontro Miur sindacati per la stesura della circolare è fissata per giorno 27 agosto.

Quali supplenze al 31 agosto

Vengono assegnati come supplenze al 31 agosto ” cattedre e posti d’insegnamento vacanti e disponibili entro la data del 31 dicembre e che rimangano presumibilmente tali per tutto l’anno scolastico. ”

  1. i 12.000 posti rimasti vacanti in seguito alla mobilità e che non sono rientrati nel contingente delle assunzioni  [ Il 3 luglio il Ministro Bussetti e il suo staff richiedono al Miur l’autorizzazione all’assunzione di 58.627 docenti. Quindi quasi 7.000 posti persi.  Il MEF concede l’autorizzazione il 25 luglio, ma per 53.727 posti. Altri 5.000 in meno. ]
  2. i posti liberi per effetto dei pensionamenti Quota 100, che scattano dal 1° settembre. Circa 17.000 contratti.
  3. i posti, attribuiti alle immissioni in ruolo, rimasti vuoti per mancanza di aspiranti in graduatoria. Non c’è ancora un conteggio finale, ma si parla di numeri corposi: tra 23.000 e 30.000.

Ci saranno quindi circa 50.000 contratti al 31 agosto.

Supplenze al 30 giugno

Vengono assegnati come supplenze al 30 giugno “cattedre e posti d’insegnamento non vacanti, di fatto disponibili entro la data del 31
dicembre e fino al termine dell’anno scolastico e per le ore di insegnamento che non concorrano a costituire cattedre o posti orario.”

Si tratta di tutto il cosiddetto “organico di fatto“, che è possibile consultare sui siti degli Uffici Scolastici. Si tratta di posti dei docenti che hanno avuto assegnazione provvisoria, aspettativa, distacco, esonero o comunque tutti i provvedimenti che permettono di conservare il posto ma che di fatto lo rendono libero per un anno scolastico.

A questo si aggiungono i posti di sostegno in deroga, altri 50.000.

N.B. I posti liberi per effetto dell’assunzione dei nuovi Dirigenti Scolastici dovrebbero essere assegnati al 31 agosto.

N.B. I posti devono essere considerati al netto di quelli dati per le assegnazioni provvisorie.

Supplenze temporanee

Per tutte le altre esigenze (ad es. malattia e maternità) vengono invece stipulate supplenze temporanee, con durata massima fino all’ultimo giorno di lezione (stabilito a livello regionale).

Nomine

Le nomine avvengono con chiamata prima dalle GaE, poi dalle graduatorie di istituto, ed eventualmente dalle domande di messa a disposizione.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

Supplenze, quali saranno al 31 agosto e quali al 30 giugno ultima modifica: 2019-08-25T04:54:58+02:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl