Telecamere di videosorveglianza obbligatorie negli asili nidi e nelle case di cura: c’è l’ok del Senato

oggi-scuola_logo15

di Antonella Bianco,  Oggiscuola, 28.5.2019

– Centosessanta milioni di euro, dal 2019 al 2024, per istallare telecamere nelle case di cura e negli asili nidi. Lo prevede un emendamento Lega approvato dalle commissioni Lavoro e Ambiente al Senato al dl Sblocca cantieri-sisma.

 

Nello specifico, l’emendamento istituisce un fondo al ministero dell’Interno con 5 milioni di euro per il 2019 e 15 milioni per ciascuno degli anni dal 2020 al 2024 per l’erogazione di risorse finanziarie per “l’installazione di sistemi di videosorveglianza a circuito chiuso presso ogni aula di ciascuna scuola” dell’infanzia statali e paritarie.

Altrettante risorse, con stessa cadenza temporale, sono destinate alle strutture socio-sanitarie e socio-assistenziali per anziani e persone con disabilità, a carattere residenziale, semiresidenziale o diurno. In entambi i casi, lo stanziamento dovrà coprire anche l’acquisto delle apparecchiature per la conservazione delle immagini “per un periodo temporale adeguato”.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

Telecamere di videosorveglianza obbligatorie negli asili nidi e nelle case di cura: c’è l’ok del Senato ultima modifica: 2019-05-28T16:08:12+01:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl