TFA Sostegno 2021, prova scritta: le tipologie

di Lara Sardi, Scuola in Forma, 8.10.2021.

Caratteristiche e tipologie della prova scritta per il TFA Sostegno 2021: domande, prova semi-strutturata, studio di caso.

Gilda Venezia

Conclusesi da qualche settimana le prove preselettive per il TFA Sostegno 2021, le Università stanno pubblicando le date in cui si svolgerà la prova scritta: 22 mila sono i posti messi a bando per il VI ciclo del Tirocinio Formativo Attivo sostegno come da Decreto Ministeriale 755 del 6 luglio. Di seguito si forniscono chiarimenti sulla strutturazione e caratteristiche di tale ulteriore prova.

Prova scritta del TFA Sostegno 2021

Le Università procedono in questi giorni con la pubblicazione dei calendari e degli elenchi degli ammessi allo scritto per accedere al TFA Sostegno 2021: si consiglia di consultare con costanza i siti istituzionali di competenza.

La prova si valuta in trentesimi e si supera con il punteggio minimo di 21/30. Verterà su una o più tematiche previste dall’art 6, comma 1, DM 30 settembre 2011. Ogni singolo Ateneo formula in autonomia la prova scritta che gli aspiranti devono sostenere, stabilendone durata e modalità. In generale, questa prova si basa o sullo studio di un caso e su domande a risposte aperta, non essendo previste quesiti a risposta chiusa. Le modalità devono comunque rispettare le disposizioni del bando nazionale e del relativo Decreto Attuativo.

Per legge le Commissioni sono tenute a stabilire i criteri di valutazione delle prove scritte prima della correzione degli elaborati: gli atenei dovranno provvedere alla comunicazione di tali criteri. Si valuteranno la coerenza e pertinenza alla traccia, completezza, correttezza e chiarezza.

Caratteristiche delle domande

Il Decreto Ministeriale prevede 4 ambiti, A, B, C, D, le domande si baseranno su questa divisione e potranno riguardare:

  • 3 soli ambiti con relative 3 tracce, lunghe in media 20 righe, oppure 4 tracce di circa 15 righe
  • un solo ambito con un unico quesito lungo circa 60 righe

Tale proporzione è correlata dal fatto che i candidati per il TFA Sostegno 2021 hanno a disposizione esclusivamente un unico foglio.

Prova semi-strutturata e prova pratica

Alcune Università preferiscono somministrare ai candidati del TFA Sostegno 2021 prove semi-strutturate o pratiche. La prima tipologia prevede la progettazione di una mini attività didattica sul modello delle unità didattiche. La seconda riguarda lo studio di caso: in questa circostanza si richiede una descrizione di ciò che farebbe il docente in una situazione tipo concreta che potrebbe trovarsi di fronte in classe. Con tale prova l’aspirante, dopo aver analizzato i punti di forza e critici dell’alunno, dovrà delineare obiettivi, metodologie, strategie e strumenti da adottare.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

TFA Sostegno 2021, prova scritta: le tipologie ultima modifica: 2021-10-09T21:32:55+02:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl