TFA sostegno. Le nostre FAQ

di Libero Tassella, La Tecnica della scuola, 25.2.2020

– A seguito di numerose domande arrivate in redazione sui corsi di specializzazione V Ciclo TFA proponiamo ai nostri lettori le seguenti Faq, rinviando alle precedenti Faq ed a una scheda di sintesi che abiamo recentemente pubblicato.

1. Quanti sono i posti per specializzarsi per l’insegnamento su sostegno?
I posti disponibili sono complessivamente 19.585, in verità sono molto di meno rispetto alla richiesta di insegnanti specializzati nelle scuole di ogni ordie e grado.

2. Possono partecipare anche i docenti di ruolo?
Sì, senza alcuna limitazione.

3. Chi predispone le prove di accesso?
Le prove di accesso, sono predisposte da ciascun Ateneo.

4. Come si articolano le prove di accesso?
Si articolano in un test preliminare, una o più prove scritte ovvero pratiche e una prova orale.

5. Quando si svolgerà il test preliminare?
Nella mattina del 2 aprile 2020: scuola dell’infanzia;
nel pomeriggio del 2 aprile 2020: scuola primaria;
nella mattina del 3 aprile 2020: scuola secondaria di I grado;
nel pomeriggio del 3 aprile 2020: scuola secondaria di II grado.

6. Ci saranno candidati ammessi in sovrannumero?
Saranno ammessi in sovrannumero (DM 92/19 articolo 4 comma 4) i docenti che a seguito delle precedenti selezioni:
a. abbiano sospeso il percorso ovvero, pur in posizione utile, non si siano iscritti al percorso;
b. siano risultati vincitori di più procedure e abbiano esercitato le relative opzioni;
c. siano risultati inseriti nelle rispettive graduatorie di merito, ma non in posizione utile.

7. Quali sono i requisiti di accesso?

Scuola primaria e dell’infanzia:
Laurea in Scienze della formazione primaria e diploma magistrale conseguito entro l’anno scolastico 2001/2002.

Scuola secondaria di primo e secondo grado:
Abilitazione all’insegnamento;
oppure laurea o diploma di II livello dell’alta formazione artistica, musicale e coreutica, previsti per l’accesso alla classe di concorso più i 24 CFU nelle discipline socio-psico-antropologiche e metodologie e tecnologie didattiche;
oppure diploma di accesso al profilo di ITP, anche senza 24 CFU.

8. Come é formulato il test preliminare?
Il test preliminare è costituito da 60 quesiti formulati con cinque opzioni di risposta, fra le quali il candidato ne deve individuare una soltanto.

9. Come vegono valutate le risposte?
Risposta esatta 0,5 punti, risposta errata o risposta mancante 0 punti.

10. Ci sono dei test specifici?
Sì, almeno 20 dei 60 quesiti sono volti a verificare le competenze linguistiche e la comprensione dei testi in lingua italiana.

11. Quanti accedono alla prova scritta?
Accede alla prova scritta un numero di candidati pari al doppio dei posti disponibili in ogni singola sede più coloro che abbiano conseguito il medesimo punteggio dell’ultimo degli ammessi.

12. Quando potrò utilizzare il titolo di specializzazione?
A partire dall’ano scolastico 2021/22 in quanto il corso terminerà entro il mese di maggio del 2021.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

 

.

.

.

.

.

.

.

.

 

 

TFA sostegno. Le nostre FAQ ultima modifica: 2020-02-26T04:23:52+01:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl