Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie: in quali casi presentare domanda cartacea e a quale ufficio

Orizzonte_logo14

di Paolo PizzoOrizzonte Scuola, 16.6.2015

normativa02

La nota MIUR 15379 19 maggio 2015 indica le date di scadenza delle domande di assegnazione e utilizzazione per tutti gli ordini di scuola:

  • dal 15 al 30 giugno personale docente della scuola dell’infanzia e della primaria (le relative domande saranno presentate esclusivamente tramite la modalità istanze on-line);
  • dal 1 al 15 luglio personale docente della scuola di I e II grado(le relative domande saranno presentate esclusivamente tramite la modalità istanze on-line);

Le domande, così come è specificato nella nota, si dovranno inviare esclusivamente in modalità online tramite il sistema istanze online.

ATTENZIONE: ci sono però dei casi in cui le domande si dovranno necessariamente inviare in modalità cartacea. Vediamo quali sono.

La nota sopra citata precisa:

Il personale interessato a produrre domanda anche per diverso ordine di scuola È TENUTO A RISPETTARE LA DATA DI SCADENZA DEL PROPRIO ORDINE DI APPARTENENZA come suindicato [i termini di scadenza 15/30 giugno; 1/15 luglio]. Qualora le funzioni per la presentazione on line non fossero disponibili, la suddetta domanda è prodotta in forma cartacea”.

Ricordiamo infatti che l’assegnazione provvisoria può essere richiesta anche per altri ruoli o posti o classi di concorso rispetto a quello di titolarità purché si sia già superato il periodo di prova nel ruolo di appartenenza e si abbia l’abilitazione per il ruolo o il posto richiesto (i due requisiti devono coesistere).

Ricordiamo altresì che l’assegnazione per altri ruoli o posti è in subordine al posto di titolarità e non in alternativa ad esso. Chi richiede assegnazione per altri ruoli o gradi (avendone i requisiti), quindi, deve comunque obbligatoriamente richiedere assegnazione per il proprio posto di titolarità.

Si può richiedere un solo ruolo o grado in aggiunta a quello di titolarità.

Pertanto questi i possibili casi di domande online e cartacee nel rispetto dei periodi indicati nella nota:

docente titolare sull’infanzia che richiede anche la primaria (o viceversa):

  • la domanda sarà presentata solo in modalità online dal momento che la scadenza è il 30/6 per entrambi i ruoli.

docente titolare sull’infanzia o sulla primaria che richiede anche il I o II grado

  • la domanda sarà presentata solo in modalità online per l’infanzia o la primaria; in modalità cartacea per il I o II grado:

la scadenza per il proprio ordine di scuola è in questo caso il 30/6 e su istanze online fino a tale data non sarà possibile presentare domanda on line per il I o II grado. Quindi una domanda online e una cartacea.

docente titolare sul I grado che richiede anche il II grado (o viceversa):

  • la domanda sarà presentata solo in modalità online dal momento che la scadenza è il 15/7 per entrambi i gradi.

docente titolare nel I o nel II grado che richiede anche la scuola primaria o l’infanzia:

la domanda sarà presentata solo in modalità online per il I o II grado; in modalità cartacea per la scuola primaria o dell’infanzia:

chi è titolare nel I o II grado può infatti presentare domanda SOLO dal 1 al 15 luglio, periodo nel quale né la schermata della primaria né quella dell’infanzia saranno visibili su istanze online. Quindi una domanda online e una cartacea.

Un’ultima precisazione contenuta nella nota:

Le domande di utilizzazione devono essere indirizzate all’Ufficio territorialmente competente della provincia di titolarità per il tramite del dirigente scolastico dell’istituto di servizio. Le domande di assegnazione provvisoria e di utilizzazione in altra provincia devono essere presentate direttamente all’Ufficio territorialmente competente della provincia richiesta e, per conoscenza, all’Ufficio territorialmente competente della provincia di titolarità. Nel caso in cui le citate domande siano presentate con modalità on line andranno inviate esclusivamente all’Ufficio territoriale della provincia di destinazione. L’Ufficio territoriale della provincia di titolarità ne sarà informato per conoscenza e a cura del sistema informativo.

Pertanto nel caso la domanda si effettui esclusivamente online (il caso per esempio del docente titolare sulla primaria che richiede assegnazione anche nell’infanzia), non bisogna inviare il cartaceo all’UST di titolarità o di destinazione (neanche quindi nel caso della domanda interprovinciale).

Se però ci troviamo nel caso di dover produrre domanda anche in modalità cartacea oltre che online (es. docente titolare sulla primaria che richiede anche il I grado), allora quest’ultima (e solo questa) deve essere inviata all’UST di titolarità nel caso di un’assegnazione provinciale; all’UST di titolarità e a quello di destinazione (duplice copia) se trattasi di un’assegnazione interprovinciale. Solo però, ripeto, nel caso di domanda cartacea. Quella per il proprio posto di titolarità è sempre in modalità online non deve essere spedita in formato cartaceo.

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie: in quali casi presentare domanda cartacea e a quale ufficio ultima modifica: 2015-06-16T06:46:08+02:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl