Vaccini obbligatori scuola infanzia: arriva ok del Consiglio di Stato

Tecnica_logo15B

Fabrizio De Angelis,  La Tecnica della scuola  26.9.2017

– Il Consiglio di Stato si pronuncia favorevolmente sui vaccini obbligatori alla scuola dell’infanzia, riportando un parere in materia di obbligo vaccinale, in risposta a un quesito del presidente della Regione Veneto, Luca Zaia.

“Già a decorrere dall’anno scolastico in corso, trova applicazione la regola secondo cui, per accedere ai servizi educativi per l’infanzia e alle scuole dell’infanzia, occorre presentare la documentazione che provi l’avvenuta vaccinazione”, si legge nella nota del Consiglio di Stato.

Come si legge su Repubblica.it, dopo aver impugnato a giugno l’obbligo dei vaccini, all’inizio del mese il Veneto ci aveva ripensato, decidendo di allinearsi con la normativa nazionale. E aveva sospeso il decreto di moratoria di due anni che avrebbe permesso alle famiglie di presentare la documentazione vaccinale per i bimbi da zero a sei anni, entro il 2019, ed evitare così la decadenza dell’iscrizione dagli asili nido e dalle scuole dell’infanzia già a partire da questo anno scolastico.

In contemporanea, la Regione veneta, aveva chiesto di portare al Consiglio di Stato il quesito relativo ai tempi di applicazione per le iscrizioni dei non vaccinati.

.

.

Vaccini obbligatori scuola infanzia: arriva ok del Consiglio di Stato ultima modifica: 2017-09-27T04:38:34+01:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl