Ddl scuola: bocciato lo stralcio per le assunzioni

tuttoscuola_logo14

Tuttoscuola 143.4.2015.

La maggioranza in commissione Cultura alla Camera ha bocciato questa mattina, con una maggioranza di 16 voti contro 9, la proposta di Sel e M5S di stralciare le norme sul piano delle assunzioni nella scuola dal ddl di riforma. Il capogruppo di Sel in Commissione, Giancarlo Giordano, parla di “scelta molto grave che lascia nell’incertezza centinaia di migliaia di operatori della scuola che in queste ore speravano di poter avere finalmente riconosciuto il diritto a un posto di lavoro stabile”.

Positivo invece, sempre secondo l’esponente Sel, il fatto che la Commissione intenda operare “un’ulteriore riflessione sull’eccesso di materie delegate al governo”.

Ma ora “il Parlamento sarà costretto a un esame rapido e fatto male se vuole avere la possibilità di procedere alle immissioni in ruolo in tempo per il prossimo anno scolastico. Una forzatura inaccettabile che usa il ricatto della stabilizzazione di migliaia di operatori della scuola per far passare una legge che mortifica la stessa idea della scuola pubblica”.

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl