No mani legate docenti contrastivi, Psp

Ansa_logo15

Ansa,   16.11.2015.  

Frase contenuta in documento Associazione presidi.  

Scuola: 'no mani legate docenti contrastativi', protesta Psp

(ANSA) – BOLOGNA, 16 DIC – “Non ‘avere le mani legate’ rispetto a docenti contrastivi”. Secondo quanto denuncia il gruppo Psp-Partigiani della Scuola Pubblica (in prima linea contro la ‘Buona scuola’ anche con clamorose proteste contro il ministro Giannini), questa è una delle frasi contenute in un documento dell’Associazione Nazionale Presidi (Anp), che interpreta il Piano Triennale dell’Offerta Formativa secondo i parametri della Riforma della Scuola e che viene utilizzato nei seminari di lavoro dei dirigenti scolastici.

“E’ aberrante l’ostilità che si vuole creare fra le parti interessate – dicono i Psp -: corpo docente e dirigenza. La frase riportata riferita ‘all’organico del personale’ mette in luce il disegno arrogante e antidemocratico di chi ha costruito questa Riforma e di chi sta formando i dirigenti scolastici. Esprimiamo tutta la nostra indignazione e preoccupazione per le sorti della Scuola Pubblica, che si vuole programmata alla creazione di individui seriali, acritici, ‘utili’ al sistema. Per fare questo serviranno educatori seriali e acritici e che non ‘contrastino’ le volontà di presidi e governo. Ciò rappresenta la conferma che questa legge calpesta diritti costituzionali quali la libertà di insegnamento e la libertà di pensiero”. I Psp annunciano che procederanno “con tutti i mezzi a disposizione per stigmatizzare tale documento, adottando anche eventualmente vie legali”.

No mani legate docenti contrastivi, Psp ultima modifica: 2015-12-17T04:27:50+00:00 da Gilda Venezia

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl