Espero, per il Miur un’importante opportunità per i neoassunti

Tecnica_logo15B

L.L.  La Tecnica della scuola  17.12.2015.  

espero3

Con nota prot. n. 40234 del 16 dicembre 2015 (pubblicata da SNALS-Confsal) il Miur ha scritto ai Dirigenti scolastici per invitarli a divulgare le informazioni sul Fondo pensionistico complementare.

Nella nota il Ministero definisce l’adesione al Fondo Espero un’ “importante opportunità” per il personale della Scuola, anche neoassunto.

L’accordo stipulato il 14/03/2001 tra le Organizzazioni Sindacali del settore (FLC CGIL, CISL Scuola, UIL Scuola, SNALS-Confsal, GILDA-UNAMS, CIDA) e l’amministrazione statale, ha consentito la creazione di un sistema di contribuzione pensionistica integrativa che determina l’obbligo per il datore di lavoro di versare un contributo aggiuntivo pari all’1% della retribuzione utile ai fini del calcolo del TFR.

È possibile aderire autonomamente ai servizi del Fondo Espero accedendo ai servizi self service del Portale NoiPA, selezionando la voce “Previdenza complementare”.

Maggiori informazioni possono essere reperite consultando il sito web del Fondo www.fondoespero.it. sul quale sono anche presenti strumenti on-line per effettuare una simulazione degli effetti dell’adesione al Fondo sul proprio regime pensionistico, oppure contattando direttamente Espero ai seguenti recapiti:

  • via Aniene, 14- 00198 Roma
  • call center 848800270
  • tel. 06 52279155- dal lunedì al venerdì dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 15:00 alle 16:00
  • Fax. 06 52272348
  • info.aderenti@fondoespero.it
Espero, per il Miur un’importante opportunità per i neoassunti ultima modifica: 2015-12-18T06:40:25+00:00 da Gilda Venezia

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl