Assegnazioni provvisorie: i casi in cui la domanda deve essere cartacea e le scadenze

Orizzonte_logo14

Paolo Pizzo,  Orizzonte Scuola,  2.8.2016

assegnazione-provvisoria-cartacea1

– Esistono casi in cui la domanda di assegnazione provvisoria va prodotta cartacea.

È il caso delle domande relative:

  • al personale educativo;
  • ai docenti di religione cattolica;
  • ai docenti che intendano richiedere l’utilizzo nelle discipline specifiche dei licei musicali.
  • al personale AT.A.

Oltre a questi casi però, ce ne sono altri in cui anche i docenti che utilizzeranno l’inoltro della domanda in modalità online dovranno produrre contestualmente domanda cartacea.

Vediamo quali.

La nota Miur19976 del 22 luglio dispone che “Le istanze dovranno essere presentate esclusivamente tramite la modalità istanze on-line, qualora le funzioni per la presentazione on line non fossero accessibili, è consentito produrre la domanda prodotta in forma cartacea.”

Poi precisa:

Il personale interessato a produrre domanda anche per diverso ordine di scuola è tenuto a rispettare la data di scadenza del proprio ordine di appartenenza come suindicato(dal 28 luglio al 12 agosto personale docente della scuola dell’infanzia e della primaria; dal 18 al 28 agosto personale docente della scuola di I e II grado.

Pertanto, dal momento che i termini di presentazione delle domande in modalità online per Infanzia/primaria e I/II grado sono diversi, e che altresì per ciò che riguarda i termini di scadenza di domanda bisogna rispettare quelli del proprio ordine di appartenenza, di seguito indichiamo i casi in cui bisogna presentare anche domanda cartacea:

  • Per i docenti titolari di scuola dell’Infanzia o Primaria che hanno titolo a presentare domanda anche per la scuola di I e II grado: presenteranno, in modalità online, la domanda dal 28 luglio al 12 agosto per il proprio ruolo di appartenenza e, sempre rispettando la data del 12 agosto, in modalità cartacea per il I o II grado.
    .
  • Per i docenti titolari di scuola di I o II grado che hanno titolo a presentare domanda anche per la scuola dell’infanzia o Primaria: presenteranno, in modalità online, la domanda dal 18 al 28 agosto per il proprio ruolo di appartenenza e, sempre rispettando la data del 28 agosto, in modalità cartacea per scuola dell’infanzia o primaria.

Ricordiamo infine che la domanda per altro ordine di scuole è in subordine rispetto a quella del proprio ordine di appartenenza, pertanto, nei casi di domanda online (ordine di scuola di appartenenza) e cartacea (altro ordine di scuola nei casi sopra citati) la scelta della provincia dovrà coincidere e ovviamente devono coincidere anche i motivi per cui si richiede l’assegnazione provvisoria.

.

Assegnazioni provvisorie: i casi in cui la domanda deve essere cartacea e le scadenze ultima modifica: 2016-08-02T10:11:07+00:00 da Gilda Venezia

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl