Collegio dei docenti. Quanto tempo prima deve essere convocato?

Tecnica_logo15B

Lucio Ficara, La Tecnica della scuola  13.12.2016

normativa02

– La presentazione a inizio anno del piano delle attività funzionali all’insegnamento, non giustifica il Ds del mancato preavviso di un’attività collegiale.

Purtroppo capita, ma si spera siano soltanto delle eccezioni, che qualche dirigente scolastico convochi un Collegio dei docenti solo qualche giorno prima del suo svolgimento adducendo come scusante il fatto che l’attività era stata già preannunciata ad inizio d’anno con la delibera del piano delle attività.

Appare evidente, e anche di buon senso, ricordare almeno 5 giorni prima dell’attività fissata con il piano delle attività, lo svolgimento della stessa e l’eventuale ordine del giorno.

È utile sapere che le convocazioni degli organi collegiali devono essere preavvisate secondo i tempi e le modalità stabilite nel regolamento internodella scuola deliberato dal Consiglio d’Istituto.

Infatti ai sensi dell´art. 10 comma 3 lett. a) del d.lgs. 297/94 il Consiglio d’Istituto adotta con una delibera il regolamento interno del circolo o dell’istituto, in cui si possono stabilire le modalità di convocazione degli organi collegiali.

In tali regolamenti di istituto potrebbe non trovarsi scritto nulla che riguardi i tempi e i criteri di convocazione degli organi collegiali, in tal caso la norma da seguire è il comma 1 dell’art. 40 del d.Lgs. 297/94, in cui è scritto:” In mancanza dei regolamenti interni previsti dal presente titolo gli organi collegiali operano sulla base di regolamenti tipo predisposti dal Ministero della pubblica istruzione”.

Nella fattispecie il regolamento tipo predisposto dal Ministero della pubblica istruzione è quello pubblicato con nota 105 del 16 aprile 1975. In tale nota all’art. 1 è stabilito che: “La convocazione degli organi collegiali deve essere disposta con congruo preavviso – di massima non inferiore ai 5 giorni – rispetto alla data delle riunioni. La convocazione deve essere effettuata con lettera diretta ai singoli membri dell’organo collegiale e mediante affissione all’albo di apposito avviso; in ogni caso, l’affissione all’albo dell’avviso è adempimento sufficiente per la regolare convocazione dell’organo collegiale. La lettera e l’avviso di convocazione devono indicare gli argomenti da trattare nella seduta dell’organo collegiale. Di ogni seduta dell’organo collegiale viene redatto processo verbale, firmato dal presidente e dal segretario, stesso su apposito registro a pagine numerate”.

.

 

Collegio dei docenti. Quanto tempo prima deve essere convocato? ultima modifica: 2016-12-13T22:10:55+00:00 da Gilda Venezia

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl