Concorso DS: in primavera l’eventuale prova di preselezione

tuttoscuola_logo14Tuttoscuola, 29.11.2017

– Un mese di tempo – dal 29 novembre al 29 dicembre – per presentare domanda di partecipazione al concorso per l’assunzione di 2.424 dirigenti scolastici.

A fine anno, quindi, si saprà con certezza quanti saranno i candidati, e il Miur potrà decidere se attivare la preselezione o no in base al numero delle domande.

Poiché il bando prevede che saranno ammessi alla prova scritta 8.700 candidati, il superamento di quel limite farà scattare automaticamente la prova di pre-selezione.

Ad ogni buon conto, il bando ha già previsto che il 27 febbraio 2018, in pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, verrà comunicata la data di svolgimento della prova di preselezione e la contestuale informativa sulla pubblicazione della banca dati (comprensiva di 4 mila quesiti) da cui verranno estratti i 100 quesiti della prova.

Dalla data di effettiva pubblicazione della banca dati, dovranno trascorrere almeno 20 giorni prima di procedere alla prova. Banca dati dei quesiti e prova, dunque, a primavera.

Come nell’ultimo concorso, la banca dati dovrebbe contenere anche la risposta esatta di ciascuno dei 4 mila quesiti da cui poi verranno estratti i 100 definitivi per la prova.

Nella preselezione (100 minuti di tempo per affrontarla, in media un minuto per quesito) verrà attribuito un punto per ogni risposta esatta, nessun punto per una non risposta e meno 0,3 punti per ogni risposta sbagliata.

I primi 8.700 candidati con punteggio più elevato passano allo scritto.

.

.

Concorso DS: in primavera l’eventuale prova di preselezione ultima modifica: 2017-11-29T21:26:49+00:00 da Gilda Venezia

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl