Concorso straordinario per l’abilitazione. Oggi ultimo giorno

Gilda Venezia

Gilda degli insegnanti di Venezia, 3.7.2020Gilda Venezia

Oggi  3 luglio è l’ultimo giorno utile per presentare la domanda di partecipazione alla procedura straordinaria di abilitazione (Decreto Dipartimentale n. 497 del 21 aprile 2020) riservata ai docenti della scuola secondaria.
In questo caso il concorso abilitante costituisce un “paracadute” di sicurezza che, in caso di successo al concorso straordinario, permette comunque l’iscrizione nella futura I fasci delle graduatorie provinciali riservata ai docenti abilitati.

Requisiti

I docenti possono partecipare ad una sola classe in cui hanno almeno una annualità di servizio specifico su tre tra il 2008/09 e il 2019/20.
Se si utilizza il corrente anno scolastico al fine del completamento del triennio richiesto si è ammessi con riserva alla procedura abilitante.
La domanda può essere presentata anche dai docenti di ruolo, con servizio misto o solo nelle scuole paritarie/IeFP ma anche dagli insegnanti che vogliono partecipare al concorso straordinario per il ruolo.
I docenti di ruolo delle scuole statali possono partecipare alla procedura in deroga al requisito del servizio specifico sulla classe di concorso.

Annualità

180 giorni di servizio prestato anche non continuamente in un anno scolastico , un servizio prestato senza soluzione di continuità dal primo febbraio agli scrutini compresi. ( Non interrompono la continuità: le assenze per malattia, le festività da Calendario, i giorni di chiusura della scuola per motivi vari, l’interruzione dell’attività didattica a seguito pandemia Covid 19, ecc…)

Come compilare la domanda

CFU

Non è richiesto come requisito il possesso dei 24 CFU, ma in caso di superamento prove concorsuali, per i non abilitati, vanno acquisiti in corso d’anno di formazione e prova.

Quando

Probabilmente le prove saranno effettuate ad ottobre.

Tassa

È richiesto il pagamento di una tassa di 15 €

Come pagare la tassa

Prova e programma

La prova della procedura straordinaria  per l’abilitazione nella scuola secondaria di I e II grado consiste in una prova scritta computer based  composta da 60 quesiti a risposta multipla della durata di 60 minuti (fermi restando eventuali tempi aggiuntivi per candidati di cui all’art. 20 della legge 104/92

La prova ha per oggetto il programma di cui all’ Allegato A, in cui sono riportate le parti dei programmi relativi al concorso ordinario per titoli ed esami oggetto della prova scritta, come modificati ai sensi dell’articolo 1, commi 9 lettera d) e 10 del Decreto-Legge.

Per le classi di concorso di lingua straniera la prova scritta si svolge interamente nella lingua stessa.

La prova è costituita da 60 quesiti a risposta chiusa con quattro opzioni di risposta, di cui una sola corretta, così ripartiti:

a. competenze disciplinari relative alla classe di concorso: 40 quesiti;
b. competenze didattico/metodologiche: 20 quesiti.

La risposta corretta vale 1 punto, la risposta non data o errata vale 0 punti.

Il punteggio minimo per superare la prova è 42/60.

Ogni decreto dipartimentale prevede la presentazione della domanda di partecipazione per una o più procedure concorsuali e una sola regione destinataria dell’inoltro telematico della domanda. Il vincolo dell’unica regione rileva, quindi, solo in riferimento a distinte procedure di uno stesso decreto e, pertanto, in caso di presentazione della domanda per procedure previste da decreti dipartimentali distinti, le domande possono essere presentate in regioni diverse.
Ad esempio, qualora un candidato intenda presentare la propria domanda sia per la procedura straordinaria, per titoli ed esami, finalizzata all’immissione in ruolo di personale docente della scuola secondaria di primo e secondo grado su posto comune e di sostegno perché in possesso dei requisiti previsti dal relativo decreto dipartimentale, sia per la procedura straordinaria, per esami, finalizzata all’accesso ai percorsi di abilitazione all’insegnamento nella scuola secondaria di primo e secondo grado su posto comune, in virtù del possesso dei requisiti di ammissione previsti dal decreto n. 497/20, questi potrà presentare domanda di partecipazione in una regione per la prima istanza e in una diversa regione per l’altra.

.

.

.

.

.

.

 

Concorso straordinario per l’abilitazione. Oggi ultimo giorno ultima modifica: 2020-07-03T06:39:30+02:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl