I docenti incompetenti fanno del male alla scuola

Tecnica_logo15B

Lucio Ficara   La Tecnica della scuola  15.11.2015.  

Simpson-Homer1

Secondo voi esistono i docenti incompetenti nella nostra scuola pubblica? Basta ricordare la nostra storia da studenti e la risposta è servita: “certo che esistono i docenti incompetenti e all’interno di ogni istituzione scolastica sono anche noti a tutti”.
Come in ogni lavoro anche in quello dell’insegnante esistono gli incompetenti e gli scansafatiche, come d’altro canto esistono anche quelli bravissimi che ognuno di noi ricorderà per sempre. Come è giusto che sia, gli insegnanti non sono tutti uguali e per motivi diversi rimangono più impressi nella nostra memoria i bravi, veri e propri maestri di vita, e gli incompetenti, che rappresentano la negazione del valore formativo del sapere.
Bisogna dire che i docenti incompetenti fanno grandi danni ai loro alunni e fanno del male alla scuola. Chi è il primo giudice che definisce l’incompetenza di un docente? Sono gli studenti e le loro famiglie, che a dire il vero, non valutano principalmente il docente per la sua severità o per le sue valutazioni, ma piuttosto per le sue competenze didattiche e per le sue abilità nel trasmettere e nel fare apprendere gli argomenti disciplinari. In una qualunque scuola, da Bolzano ad Agrigento, la valutazione dei docenti, piaccia o non piaccia, è stabilita dagli studenti.
Sono quindi gli stessi studenti che stabiliscono, in assoluta buona fede e in massima condivisione, quali sono i professori di grande valore e quelli invece che dovrebbero cambiare mestiere. Quando ad esempio un insegnante, soprattutto di materie portanti o d’indirizzo, dimostra una certa incompetenza nella sua opera di docenza, questo comporta inevitabilmente un grave problema per la scuola. Se poi aggiungiamo al problema didattico, i classici problemi di natura relazionale e di comportamento, che alcuni docenti incompetenti hanno con l’ambiente scolastico, allora il problema si acuisce e diventa ancora più grave e non può essere ignorato. Infatti il vero docente incompetente è quell’insegnante che aggiunge alla sua manifesta incompetenza la scarsa umiltà di riconoscere i suoi limiti. Gli incompetenti sono anche presuntuosi e non hanno l’umiltà di mettersi in gioco e studiare per migliorare. Quindi non si lasciano guidare e vanno allo scontro con il Ds, con i colleghi e fanno male a tutto l’ambiente scolastico.
Il problema esiste ed è all’ordine del giorno in tutte le scuole italiane, un problema che è noto a tutti ma che nessuno affronta seriamente e in modo risolutivo. In quanto è stimato il numero dei docenti incompetenti che fanno male alla scuola? Fare una stima precisa è veramente complesso, ma per quanto raccontano diversi dirigenti scolastici che ho avuto modo di ascoltare, in ogni scuola si oscilla tra il 5 e il 10% dell’intero collegio dei docenti. Guarda caso il numero dell’organico potenziato.
Vuoi vedere che il prossimo anno scolastico i docenti incompetenti si troveranno a svolgere altri compiti e non faranno più danni con gli alunni? Lo speriamo tutti per il bene della scuola italiana e anche per la valorizzazione di quei docenti, l’assoluta maggioranza, che dimostrano una grande competenza e sensibilità didattica.

I docenti incompetenti fanno del male alla scuola ultima modifica: 2015-11-15T19:35:06+00:00 da Gilda Venezia

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl