LA NUOVA BIDONATA DELLA GIANNINI

Gilda_logo-VENEZIA3

dalla Gilda degli insegnanti di Venezia,  16.9.2015.  

giannini-ride1

Prendiamo atto che la Giannini e il MIUR non sono riusciti ad emanare il decreto attuativo che prevedeva entro il 15 settembre le modalità di erogazione della carta del docente, una sorta di carta prepagata per acquistare beni e servizi coerenti con la professione e la formazione degli insegnanti. Cominciamo bene. Il governo della buona scuola che dovrebbe premiare il merito dimostra la solita approssimazione e incompetenza. Non riesce nemmeno a mettere in pratica una legge da lui imposta con la fiducia in Parlamento. La Giannini, un vero genio della politica fiscale, promette ora che i 500 € previsti una tantum nella carta saranno dati ai docenti in busta paga a ottobre dimenticandosi (o ignorando) che così essi saranno oggetto di tassazione. Come minimo i 500 € diventeranno al netto 350. Complimenti! Il Ministero delle Economia e delle Finanze ringrazia. Viva il merito!

Confidiamo allora che da ottobre in poi questi soldi siano mensilmente erogati come integrazione alla mancanza del rinnovo contrattuale degli insegnanti che è bloccato dal 2009 con un anno di scatto di anzianità sempre bloccato (2013). Visto come vanno le cose Renzi potrebbe promettercelo in qualche trasmissione televisiva.

 

Gilda degli Insegnanti della Provincia di Venezia

LA NUOVA BIDONATA DELLA GIANNINI ultima modifica: 2015-09-16T21:23:26+00:00 da Gilda Venezia

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl