Maturità 2020 on line: un protocollo di sicurezza più stringente

RTS_logo2di Aldo Domenico Ficara, Regolarità e Trasparenza nella Scuola, 18.5.2020

– Laura Condorelli invia al Gruppo FB ” Maturità 2020 on line

“un protocollo di sicurezza più stringente” –

La Prof.ssa Laura Condorelli invia al gruppo Facebook di RTS ” Maturità 2020 on line ” una sua personale proposta di protocollo di sicurezza che permetterebbe agli insegnanti di lavorare in sicurezza durante i prossimi Esami di Stato in presenza

  1. relativamente alla autocertificazione di assenza di sintomatologia respiratoria, assenza di quarantena isolamento di domiciliare, mancanza di contatto con persone positive. Risulta impossibile certificare la mancanza di contatto con persone positive, pertanto risulta più facile attuazione l’esecuzione del test rapido (cosiddetto pungidito) di misurazione di IgM e IgG ad opera della croce rossa o altri laboratori del territorio. L’esecuzione può essere fatta il 1º giorno di riunione della commissione, ovvero il 15 giugno alle 8:00, permettendo ai commissari che risultano negativi di svolgere gli esami di stato e permettendo ai commissari risultati positivi svolgere le operazioni online ovvero provvedendo alla sostituzione degli stessi.
    .
  2. Relativamente alle dotazioni di protezione in possesso dei commissari. Ad ogni commissario verranno forniti settimanalmente: 2 mascherine di ffp2;3 mascherine chirurgiche; 3 paia di guanti; 1 boccettina di soluzione idroalcolica (0,1%)/amuchina.
    .
  3. Relativamente alle dotazioni di protezione presenti in aula. In ogni aula dovranno essere presenti: soluzione alcolica allo 0,1% per la disinfezione di banchi e più in generale, delle postazioni dei commissari e dei materiali utilizzati.
    .
  4. Relativamente alla postazione del candidato. La postazione del candidato sarà protetta da plexiglas. Il candidato, che potrà parlare senza mascherine, sarà tenuto alla disinfezione del proprio banco, della sedia e del plexiglas alla fine del colloquio, allo scopo di tutelare la salute dell’alunno successivo, dimostrando così in modo pratico di conoscere le pratiche di disinfezione e protezione degli altri in relazione al coronavirus e di avere appreso qualcosa dei principi di Cittadinanza e Costituzione inseriti nella prova di esame.
    .
  5. Relativamente ai bagni. Ogni commissario, ogni candidato, ogni persona all’interno della scuola sarà tenuto alla pulizia di ogni oggetto che abbia toccato all’interno dei bagni con soluzione idro alcolica allo 0,5%. Si rende pertanto necessario che tale soluzione permanga all’interno dello stesso bagno, la cui finestra deve essere sempre aperta. Il personale ATA si assicurerà di informare docenti, studenti prima che entrino in bagno.
    .
  6. Relativamente alla igienizzazione delle postazioni dei commissari. Ogni commissario avrà cura di igienizzare la propria postazione più volte al giorno. Le postazioni di ogni commissario dovranno essere distanti almeno 2,5 m. La distanza di 2,5 m dovrà necessariamente essere rispettata anche nei confronti della postazione dell’alunno.
    .
  7. Relativamente all’uso del pc della commissione. Il pc della commissione dovrà essere utilizzato unicamente dal segretario verbalizzante. È fatto divieto assoluto ad ogni altro membro della commissione di avvicinarsi alla posizione del segretario.
    .
  8. Relativamente al ruolo del personale ATA. Il personale ATA avrà cura di igienizzare a fine giornata tutte le aule usate dalle commissioni con soluzioni idro alcolica 01%, e bagni con soluzione idro alcolica 05%. Il personale ATA avrà cura di raccogliere le autocertificazioni dei candidati, relativamente alla sintomatologia respiratoria e della assenza di quarantena. Lo stesso personale avrà cura di controllare l’ingresso e l’uscita scaglionate dei commissari e dei candidati. Sarà fatto divieto di utilizzare l’ascensore per tutto il personale coinvolto nell’esame. Sarà fatto divieto di utilizzare lo stesso ingresso per l’entrata e per l’uscita da scuola. Sarà fatto divieto permanere nei corridoi a meno di 2,5 m di distanza.
    .
  9. Relativamente al ruolo del candidato. I candidati all’esame di Stato sono fortemente invitati a non uscire di casa nei 14 giorni precedenti all’esame, se non per motivi di salute o assolutamente necessari e improcrastinabili. Qualora fosse impossibile per il candidato recarsi nella sede di esame a causa della necessità di 1 lunga permanenza all’interno dei mezzi pubblici, lo stesso avrà titolo a presentare richiesta al presidente della commissione per poter svolgere l’esame online.
    .
  10. Relativamente al ruolo dell’accompagnatore. L’accompagnatore avrà cura di mantenersi ad 1 distanza minima di 3 m da chiunque all’interno della commissione e dal candidato e dovrà necessariamente indossare mascherina chirurgica

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

Maturità 2020 on line: un protocollo di sicurezza più stringente ultima modifica: 2020-05-19T06:38:11+02:00 da Gilda Venezia

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl