Mobilità: si entra con un codice di classe di concorso e si esce con un altro?

Tecnica_logo15B

 Lucio Ficara, La Tecnica della scuola  23.4.2016

Lotteria-classi-concorso1

– La novità dell’ultima ora sulla mobilità 2016/2017, se confermata ufficialmente, non è di poco conto. A dire  la verità, dopo l’accordo del CCNI 8 aprile 2016, al riguardo era stato detto esattamente il contrario. Di cosa si tratta? Ci stiamo riferendo all’utilizzo dei codici delle classi di concorso utilizzati per la mobilità. Era stato detto che per la mobilità si sarebbero utilizzati i vecchi codici delle classi di concorso, tanto per intenderci i classici A049 per matematica e fisica, A051 italiano e latino, A037 storia e filosofia, C290 laboratorio di fisica e fisica applicata, A059 scienze matematiche, fisiche, chimiche e naturali, …. e così è stato in realtà. Infatti nella compilazione delle domande, soprattutto per i passaggi cattedra e passaggi di ruolo compaiono i vecchi codici delle classi di concorso. Anche nella schermata di istanze online “Presentazione domande di Mobilità”, nella situazione di ruolo compare alla voce “classe di concorso di titolarità codice”, ancora il vecchio codice.

Ma allora dove starebbe la novità dell’ultim’ora?
Dal Miur filtra la notizia, confermata da più responsabili del ministero di viale Trastevere, che al momento della pubblicazione degli esiti della mobilità, i trasferimenti e i passaggi usciranno con i nuovi codici delle classi di concorso. In buona sostanza se oggi un docente di A049 invia la domanda di trasferimento della fase A, il 24 giugno, quando sono previste le pubblicazioni dei movimenti, sarà inserito con il codice A-27 nella nuova scuola di titolarità. Quindi nel caso della nuova classe di concorso “Discipline grafiche, pittoriche e scenografiche” in cui confluiscono le vecchie A008 Arte della grafica e dell’incisione, A021 discipline pittoriche, D611 Arte della xilografia, calcografia e litografia, D615 Arte della decorazione pittorica e scenografica, D619 Arte delle lacche, della doratura e del restauro, D620 Arte del mosaico e del commesso, andrebbero tutti a confluire univocamente nella nuova A-09.

La novità non è cosa di poco conto. Attendiamo di capire se la notizia è realmente fondata, anche se la fonte da cui è arrivata è assolutamente autorevole. Infatti i tecnici del sistema informatizzato del Miur sarebbero all’opera per modificare i codici di titolarità di tutti i docenti, sia quelli che stanno chiedendo la mobilità e sia quelli che restano con l’attuale titolarità. Quindi dal prossimo anno scolastico si potranno mandare definitivamente in soffitta le vecchie classi di concorso che saranno rimpiazzate dalle nuove. Allora una domanda adesso viene spontanea: “Nella prossima circolare (decreto ministeriale) sugli organici, esisteranno  ancora le tabelle di confluenza visto la ormai prossima messa a regime delle nuove classi di concorso?”.

La risposta del Miur, anche questa in via non ufficiale, è che nonostante il quasi certo debutto delle nuove classi di concorso, resteranno ancora, con qualche eccezione, le tabelle di confluenza. Per cui anche per il 2016/2017 ci troveremo a incrociare le graduatorie delle cosiddette “classi di concorso atipiche”, per comprendere chi sarà il perdente posto.

Mobilità: si entra con un codice di classe di concorso e si esce con un altro? ultima modifica: 2016-04-23T21:03:58+02:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl