Pa, le graduatorie saranno valide fino all’assunzione di tutti i vincitori

Tecnica_logo15B

di Andrea Carlino, La Tecnica della scuola  28.12.2017

– Anche quest’anno via libera al prolungamento delle graduatorie relative ai concorsi pubblici per assunzioni a tempo indeterminato nella Pubblica amministrazione.

Al comma 1148 della legge di bilancio viene disposto il prolungamento fino al 31 dicembre 2018 di quelle relative ai concorsi pubblici per assunzioni a tempo indeterminato vigenti al 31 dicembre 2017.

“In materia di graduatorie e assunzioni presso le pubbliche amministrazioni, sono disposte le seguenti proroghe di termini: a) l’efficacia delle graduatorie dei concorsi pubblici per assunzioni a tempo indeterminato, vigenti alla data di entrata in vigore della presente disposizione e relative alle amministrazioni pubbliche soggette a limitazioni delle assunzioni, è prorogata al 31 dicembre 2018, ferma restando la vigenza delle stesse fino alla completa assunzione dei vincitori e, per gli idonei, l’eventuale termine di maggior durata della graduatoria ai sensi dell’articolo 35, comma 5-ter, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165″.

In ballo ci sono circa 4 mila vincitori e 155 mila idonei a selezioni pubbliche.

Per gli enti locali, da ricordare, vi è una norma specifica; quella del Decreto legislativo 267/2000: all’articolo 91, comma 4, viene previsto che le graduatorie dei concorsi rimangono efficaci per un termine di tre anni dalla data di pubblicazione per l’eventuale copertura dei posti che si rendano successivamente vacanti e disponibili, ad eccezione per i posti istituiti o trasformati successivamente all’indizione del concorso medesimo.

.

.

Pa, le graduatorie saranno valide fino all’assunzione di tutti i vincitori ultima modifica: 2017-12-28T16:13:56+00:00 da Gilda Venezia

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl