PAS e concorso straordinario docenti con 36 mesi servizio, Bussetti: provvedimento al vaglio del Presidente Consiglio Ministri

Orizzonte_logo14

Orizzonte Scuola, 10.7.2019 

– Oggi question time presso la Camera al quale ha partecipato anche il Ministro Bussetti, rispondendo ad una domanda dell’Onorevole Rossano Sasso, suo compagno di partito.

Il Ministro ha informato, rispondendo puntualmente alla domanda del Deputato Sasso, che è stata predisposta un testo legislativo che è stato inviato al Presidente del Consiglio perché, in accordo con i sindacati, venga inserita nel primo provvedimento legislativo disponibile.

La proposta contiene:

  1. l’istituzione di percorsi abilitanti straordinari, riservati al personale docente della scuola secondaria che abbia un’esperienza di servizio pari ad almeno tre anni negli ultimi otto;
  2. il bando di un concorso straordinario finalizzato alla stabilizzazione del personale docente precario della scuola secondaria statale, sempre con una anzianità di servizio di almeno tre anni negli ultimi otto.

“Tale proposta legislativa – ha detto testualmente il Ministro – riveste il carattere della straordinaria necessità ed urgenza in quanto, da un lato, intende rimediare alla storica carenza di personale docente abilitato all’insegnamento nella scuola secondaria – evitando, in tale modo, di dovere continuare a ricorrere, anche in futuro, a contratti a tempo determinato con docenti non abilitati – e, dall’altro, mira ad ovviare alla carenza di personale di ruolo nelle scuole statali, acuitasi a seguito delle disposizioni relative alla cosiddetta “quota 100”.”

“Confido – ha precisato – che tale proposta normativa possa essere inserita in un provvedimento legislativo urgente da sottoporre all’esame di uno dei prossimi Consigli dei Ministri.”

“Comunico, inoltre, – ha continuato – che, entro la fine dell’anno, verrà bandito anche il concorso ordinario al quale potranno partecipare, alla luce della riforma introdotta con la legge di bilancio 2019, tutti i laureati che abbiano acquisito determinati crediti formativi universitari, senza necessità di una previa abilitazione.”

“Anche in questa procedura concorsuale ordinaria – ha concluso – verrà, peraltro, valorizzato ai fini dell’attribuzione del punteggio, il servizio già svolto dal personale docente in virtù dell’approvazione, in sede di conversione del decreto-legge “Quota 100 e Reddito di Cittadinanza”, di un emendamento della maggioranzada me fortemente sostenuto.”

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

.

PAS e concorso straordinario docenti con 36 mesi servizio, Bussetti: provvedimento al vaglio del Presidente Consiglio Ministri ultima modifica: 2019-07-10T18:46:48+02:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl