Pensioni, 11 categorie escluse da quota 67: ci sono le maestre di nido e materna

Andrea Carlino, La Tecnica della scuola  29.10.2017

– Il governo Gentiloni è intenzionato a varare già da adesso l’innalzamento dell’età della pensione a 67 anni, cinque mesi in più rispetto ad ora, che dovrebbe scattare nel 2019.

Il decreto del ministero del Lavoro che adegua automaticamente l’età della pensione alla speranza di vita calcolata a 65 anni va emanato per legge entro la fine dell’anno.

Le tabelle Istat dicono che, tra il 2013 e il 2016, la speranza di vita è aumentata di cinque mesi. Per questo il decreto del ministero dovrebbe far salire proprio di cinque mesi l’età della pensione

Il piano dell’esecutivo – così come riporta il Corriere della Sera, prevede un intervento che dovrebbe bloccare l’aumento dell’età non per tutti ma solo per i lavoratori che svolgono le cosiddette attività gravose.

Sono undici categorie in tutto: maestre di asilo nido e di scuola materna, infermieri che fanno i turni di notte, macchinisti, camionisti, gruisti, muratori, facchini, badanti di persone non autosufficienti, oltre agli addetti alle pulizie, alla raccolta dei rifiuti e alla concia delle pelli.

.

.

Pensioni, 11 categorie escluse da quota 67: ci sono le maestre di nido e materna ultima modifica: 2017-10-29T16:03:02+01:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl