Pensioni quota 100, impiegati pubblici usciranno ad ottobre. Scuola in bilico

Orizzonte_logo14

Orizzonte Scuola, 25.12.2018

– Il Ministro della Pubblica amministrazione, Giulia Bongiorno, ha rilasciato una intervista confermando quanto già anticipato dalla nostra redazione circa la tempistica prevista per l’uscita dal lavoro per quanto hanno i requisiti quota 100.

Impiegati pubblici ad ottobre

Secondo quanto anticipato da Luigi Di Maio e confermato dalla Bongiorno, la tempistica per andare in pensione per quanti avranno i requisiti quota 100 sarà la seguente:

  • dal mese di aprile 2019 per i dipendenti privati;
  • dal mese di ottobre 2019 per i dipendenti pubblici.

“Sono stata io – ha detto al Messaggero – a chiedere che i tempi di uscita per il pubblico siano più larghi dei tre mesi dei privati, perché non possiamo permetterci di lasciare scoperte le strutture pubbliche. Serve tempo per una corretta programmazione e io credo che sei mesi aggiuntivi siano il tempo giusto. Quindi chi ha maturato il diritto già entro il 2018 dovrebbe uscire a ottobre. Questo è il nostro orientamento”.

Tempistica per la scuola

Durante l’incontro tra sindacati e primo Ministro, avvenuto prima delle feste di Natale, i sindacati hanno chiesto una norma specifica per la scuola, esclusa dalla finestra di ottobre, in quanto l’unica uscita consentita è il 1° settembre. Il rischio, infatti, è che gli impiegati della scuola vengano tenuti fuori a causa della particolarità del ciclo lavorativo.

.

.

.

.

.

Pensioni quota 100, impiegati pubblici usciranno ad ottobre. Scuola in bilico ultima modifica: 2018-12-26T06:53:02+01:00 da Gilda Venezia
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl