Pensioni quota 100 statali, fuori da legge bilancio. Forse decreto ad hoc

Orizzonte_logo14

Orizzonte Scuola, 26.10.2018

– Colpo di scena per la riforma delle pensioni quota 100, nella legge di bilancio non ci sarà il dettaglio del funzionamento, ma solo delle indicazioni generali.
.

Si punta su Decreto ad hoc

Sarà invece un Decreto ad hoc a regolamentare la riforma, come riporta l’ANSA.

Nel bilancio ci saranno indicazioni sui fondi da utilizzare che saranno due: uno per le pensioni e uno per il reddito. Il resto sarà inserito in norme ad hoc.
.

Ecco il perché

L’annuncio di un intervento differenziato per gli statali è arrivato oggi dalla ministra della Pubblica amministrazione, Giulia Bongiorno che, confermando le indiscrezioni circolate in questi giorni, ha sottolineato la necessità di “garantire la continuità dell’azione amministrativa”.

Tra i punti caldi la questione scuola che potrebbe portare fino ad 80 mila lavoratori in pensione con conseguente difficoltà nel garantire i servizi. Oltre che nella sanità e Inps.
.

Quante persone coinvolte

Le persone coinvolte sarebbero nel complesso 380.000 e tra questi circa il 40% sarebbero nel settore pubblico. Cifre che potrebbero cambiare se l’accesso con quota 100 (con i paletti a 62 anni di età e 38 di contributi) dovesse essere solo temporanea. sebbene l’impatto sarebbe comunque grande.

.

.

.

.

Pensioni quota 100 statali, fuori da legge bilancio. Forse decreto ad hoc ultima modifica: 2018-10-27T09:00:03+00:00 da Gilda Venezia

GILDA VENEZIA - Associazione Professionale GILDA degli INSEGNANTI - Federazione Gilda Unams

webmaster: Fabio Barina



Sito realizzato da Venetian Navigator 2 srl